Domenico Carbone (Marano M.): «Sconosciuti i motivi della mia revoca da vicesindaco e assessore»

979

Non si conoscono i motivi della revoca da vicesindaco e da assessore del Comune di Marano Marchesato nei confronti di Domenico Carbone. In queste ore lo stesso ha espresso il proprio stupore per la decisione che rappresenta, a tutti gli effetti, un fulmine a ciel sereno, soprattutto rispetto quanto Carbone ha realizzato con il proprio lavoro negli anni e negli ultimi mesi, riuscendo a essere, a più riprese e in maniera trasversale, preso a modello come amministratore della “cosa pubblica”, rendendo Marano Marchesato fiore all’occhiello di tutto il territorio Cosentino e non solo.

Sin da subito non è mancato lo sdegno per la situazione e la totale solidarietà da parte dei cittadini, del mondo istituzionale e dei colleghi, delle realtà associative e di volontariato di cui Domenico Carbone è punto di riferimento. Questo lo sfogo odierno, affidato ai social, dello stesso Carbone: «Mi è stata appena notificata la revoca di vicesindaco ed assessore del Comune di Marano Marchesato, da parte del sindaco Eduardo Vivacqua. Ci tengo a ringraziare i cittadini del mio Comune che mi hanno da sempre ricoperto di stima e di riconoscenza per il lavoro che ho svolto con grande entusiasmo e dedizione in questi 6 anni», ha affermato. «Il risultato dell’anno scorso che mi ha portato ad essere il primo eletto con un record storico di 263 preferenze – ha aggiunto Carbone – è stata una grande gioia per me ed ha rappresentato la testimonianza che il lavoro che ho svolto è arrivato a voi cittadini (questa è l’unica cosa che conta).

Per i motivi di questa scelta purtroppo non posso dirvi nulla perché non li conosco nemmeno io – ha confidato – quindi aspettiamo delucidazioni dal primo cittadino anche se credo tutti noi sappiamo si tratti di un semplice e chiaro attacco alla persona rivolto al futuro prossimo. Ringrazio inoltre tutti i colleghi consiglieri comunali con cui ho un rapporto di stima e rispetto reciproco e gli faccio i miei auguri di buon lavoro. Io sarò sempre qui a disposizione per i cittadini e per il bene del paese in maniera del tutto costruttiva – ha concluso Domenico Carbone – continuando a ricoprire il ruolo di consigliere comunale: quello posso togliermelo solo i cittadini – ha chiosato. Grazie ancora a tutti i cittadini di questo Comune che amo ed amerò per sempre a prescindere dal ruolo che ricoprirò».