Cosenza, il dissesto finanziario lunedì approda in consiglio comunale

50

Il Presidente del Consiglio comunale Pierluigi Caputo ha convocato la massima assemblea cittadina per lunedì 11 novembre, alle ore 11,00, in prima convocazione.

All’ordine del giorno figurano i seguenti punti:

– la sdemanializzazione di due reliquati di strade comunali;

– la designazione di un delegato (ex art. 203 del D.lgv 16/4/1994, n. 297) per il rinnovo del Consiglio di Amministrazione del Convitto Nazionale Statale “B. Telesio” di Cosenza;

– il riconoscimento di legittimità dei debiti fuori bilancio, ai sensi dell’art. 194 comma 1 lett.a) del decreto legislativo 18/08/2000 n. 267, derivanti da pagamenti effettuati dal Tesoriere Comunale nel corso dell’anno 2018, per azioni esecutive intraprese a seguito di sentenze notificate all’Ente;

– il riconoscimento di legittimità di debiti fuori bilancio, ai sensi dell’art. 194, comma 1, lett. a) del decreto legislativo 18/08/2000, n. 267, derivanti da sentenze esecutive;

– la ratifica della deliberazione di Giunta comunale n. 110 del 3 ottobre 2019  “Variazione di cui agli articoli 175, comma 4 e 5-bis lett.d), comma 5-quater lettera  “e” del T.U.E.L. al Bilancio di previsione 2019 – 2021”;

– la ratifica della deliberazione di Giunta comunale n. 114 del 11 ottobre 2019, recante  “Variazione di cui agli articoli 175, comma 4 e 5-bis lett.d), comma 5-quater lettera  “e” del T.U.E.L. al Bilancio di previsione 2019 – 2021”;

– l’approvazione del bilancio consolidato dell’esercizio 2018 ai sensi dell’art. 11-bis del d.Lgs. n. 118/2011;

– la dichiarazione di dissesto finanziario (art. 246 del TUEL n. 267/2000 e ss.mm.).

L’eventuale seduta di seconda convocazione è prevista per martedì 12 novembre, alle ore 15,00.

 

Cosenza ufficialmente in dissesto, la conferma dalle Sezioni Riunite della Corte dei Conti