Al via il progetto “Sunflower”, un girasole contro la violenza sulle donne

40

Un girasole per non lasciare sole e indifese vittime di violenze. E’ la finalità della nuova iniziativa targata Acli finalizzata, appunto, a dare un supporto alle donne che si trovano nella dolorosa situazione di dover subire comportamenti violenti, ossessivi e persecutori nei confronti di loro stesse e/o dei propri figli da parte di uomini che approfittano delle loro debolezze. Allo stesso modo si porre porre attenzione anche alla difficile condizione che vivono tutti quei papà che sono vittime dei comportamenti ostruzionistici delle mamme dei loro figli, le quali, dopo la separazione, impediscono loro di avere un rapporto costante e continuo con il minore.

Sunflower, questo il nome del progetto che nasce dalla collaborazione del Coordinamento Provinciale “Donne Acli Cosenza” con le Acli Provinciali di Cosenza, il Punto Famiglia e le Acli Colf di Cosenza, verrà presentato il prossimo martedì 12 novembre, alle ore 11,30, verrà ufficialmente presentato presso la Sala Capitolare del Chiostro di San Domenico a Cosenza. Dopo i saluti della presidente provinciale Acli, Caterina De Rose, e del presidente regionale, Filippo Moscato, interverranno Santina Bruno, responsabile progetto Sunflower, e Roberto Rossini, presidente nazionale Acli e portavoce nazionale “Alleanza contro la povertà”. All’evento, coordinato da Filippo Salatino, addetto stampa Acli Cosenza, saranno presenti anche dirigenti regionali e provinciali dell’associazione.