“Fuga di cervelli”: Ivano Trombino (Mr Jefferson) da lezioni agli alunni di Sellia Marina

Pubblicità

In un epoca in cui la “fuga di cervelli” depaupera la nostra terra di Calabria, davvero ammirevole si attesta il progetto OCCUPAZIONE E TERRITORIO: QUALE STRADA INTRAPRENDERE?, giunto con successo alla sesta edizione, attuato dall’Istituto comprensivo di Sellia Marina.

L’idea della referente, professoressa Caterina Belvedere, pienamente condivisa dall’attiva Dirigente Filomena Rita Folino, che ha reso la sua una scuola pregevole e all’avanguardia per le attività che concretizza, nasce dall’obiettivo di valorizzare il nostro territorio e di far conoscere agli alunni realtà d’eccellenza locali, con prodotti apprezzati ed esportati in tutto il mondo, stimolandoli, per il loro futuro lavorativo, a proporsi e proporre attività nella terra calabrese.

Il primo appuntamento del progetto sarà giorno 13 gennaio con l’autorevole presenza presso l’Istituto catanzarese di Ivano Trombino, titolare della famosa azienda produttrice di amaro JEFFERSON AMARO IMPORTANTE, con sede a Montalto Uffugo, che nel 2018 al WORLD’S DRINK AWARDS, il prestigioso contest internazionale del beverage mondiale, si è aggiudicato la vittoria come miglior liquore del mondo.

Il dott. Trombino, spesso all’estero per lavoro e richiesto dalle Università per le sue preziose lezioni, si è reso amabilmente disponibile all’invito della professoressa Belvedere perché entusiasta dell’iniziativa e orgoglioso della sua terra. Dedicherà agli alunni delle terze classi della scuola secondaria di primo grado una sua trattazione di BOTANICA E SEGRETI D’ALCHIMIA, arricchita di attività laboratoriali dimostrative.

Il secondo appuntamento del progetto sarà la visita guidata a Villapiana Marittima della azienda agricola produttrice del noto RISO DI SIBARI, con i suoi 300 ettari di risaie in territorio calabrese e il terzo a Soveria Mannelli per conoscere la famosa casa editrice RUBBETTINO.

Pubblicità