Anche molti calabresi truffati dalla “busta verde”, attenzione!

Pubblicità

E’ arrivata già da qualche tempo anche in Calabria una nuova frode che sta sconvolgendo migliaia di persone in tutta Italia.
Tantissimi cittadini calabresi in questi giorni si sono ritrovati, all’interno della propria casella di posta, delle buste verdi (come quelle che si utilizzano per gli atti giudiziari), apparentemente inviata da Poste Italiane.
All’interno della busta, vi sono svariati documenti scritti in lingua croata e in italiano; assieme a tutto ciò, vi sono alcuni timbri che potrebbero far pensare una provenienza giudiziaria.

Infine, è presente persino un codice IBAN italiano nel quale versare i soldi che dovranno pervenire a causa di una multa per eccesso di velocità.
L’importo, fino ad ora riscontrato nelle buste, è compreso tra € 184,73 ed € 250,65 e, secondo quanto riferito, chi non paga subirà il pignoramento da parte dell’ufficiale giudiziario.

Ovviamente si tratta di una truffa, per cui il consiglio è quello di prestare molta attenzione a questo tipo di buste e di segnalare il tutto presso il sito ufficiale della Polizia Postale (nel caso in cui abbiate qualche dubbio su un documento sospetto che vi è giunto a destinazione).

Pubblicità