Dom 13 Giu 2021
Advertising
Home Attualità "Caro Dario..." lettera a Dario Brunori

“Caro Dario…” lettera a Dario Brunori

Caro Dario,

è sempre bello ascoltarti e anche questa volta non ti sei smentito.

Capita così: ci lasciano senza dirci nulla. Neanche un ciao. Lo fanno solo uomini come loro che pur di non darti un secondo di dispiacere in più morirebbero per te. E loro non hanno esitato. Sapendo che qualcosa di loro alberga anche nei loro figli.
E’ stato e sarà sempre così: il mondo va avanti anche senza di noi…

Oggi guardandoci allo specchio scopriamo qualcosa di loro in noi ‘antenni e il mondo ci appare più bello anche se alcune cose proprio non possiamo cambiarle.

Ad esempio non possiamo cambiare tuo fratello Alessandro. Credo che i suoi svenimenti abbiano una ragione chiara: ride a crepapelle ogni volta che ripensa alla palloscia e alle splendide e spensierate serate di qualche anno fa quando vivevamo il presente nell’illusione che il meglio dovesse ancora arrivare. Una illusione che per alcuni è diventata realtà e che invece, per altri, è rimasta alle spalle. Altri ancora sono stati in grado di rialzarsi dopo una caduta e hanno proseguito il loro primario bisogno di volare verso pensieri illusori.

Sono anni che scrivi in tutte una sola canzone popolare che parla di amore, di tradizione, di fratellanza e grazie a te molti hanno imparato a parlare e a mangiare un po’ meglio.
Sento già di nuovo il soffio del vento e il profumo del polline che va al fiore.

Che tu sia benedetto perché almeno hai fatto qualcosa per risvegliare quel senso di umanità che si è perso dentro di noi troppo occupati a litigare per un panettone in offerta o in fila davanti ad un negozio di smartphone.

Spesso un culo è meglio di un cuore e forse non è solo iconicamente la sua versione al rovescio. Ma un cuore ti fa vivere mentre un culo ti fa solo sopravvivere.
Noi crediamo ancora nell’amore profondo anche se non siamo figli dei fiori e siamo un po’ dentro e un po’ fuori dal mondo.

Tutto inizia e tutto finisce e quelli che arriveranno saranno certamente migliori di noi perché il mondo va così: tutto sommato la lotta per la vita ci fortifica.

Vedrai che andrà tutto bene

Un bacio