Regionali: Gregorio Iannotta (Lega) spiega il perchè della sua scelta

Pubblicità

“Rivendico il diritto di avere fatto una scelta politica libera candidandomi con la Lega. Rivendico il coraggio di essermi messo in gioco nella mia terra e per la mia terra.
Adesso chiedo ai cittadini di andare avanti tutti uniti: c’è bisogno di credere nella libertà”.
Sono le parole con cui Gregorio Iannotta, candidato al consiglio regionale nella lista della Lega, ha motivato i suoi sostenitori durante una manifestazione politica a pochi giorni dal voto del 26 gennaio.

Sono convinto che in questa campagna ci giochiamo una partita importantissima contro il populismo e le scelte interessate di chi vive la politica come un mestiere e non come servizio ai cittadini.
Non credete – ha detto Iannotta – a chi parla di cambiamento e ha governato la Calabria negli ultimi vent’anni. La politica con i verbi declinati al futuro ha fatto il suo tempo: è il momento di dare una occasione a chi non ha mai governato e non ha responsabilità nel fallimento del sistema Calabria.

Pubblicità