Calabria ballerina, la terra continua a tremare

sciame-sismico-terremotocalabria
Pubblicità

Tante le scosse registrate durante la scorsa notte. L’ultima questa mattina. Lo sciame sismico continua ad interessare la nostra regione. Per fortuna tanta paura, ma nessun danno a persone o cose. 

Il primo sisma, registrato dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), di magnitudo 2,9 si è verificato all’1:45 sulla costa nord-orientale, in provincia di Crotone. Il sisma, con epicentro a Cirò Marina, ha avuto ipocentro a 19 chilometri di profondità. A seguire: altre scosse lungo la costa ionica crotonese con magnitudo 2.0 (intorno alle ore 1.35, 1.39 e 2.19); 2.7 (1.44); 2.6 ( alle 3.11) e 2.3 (alle 5.42). L’ultima poco prima delle 8:00 di magnitudo 2.0 si è verificata a San Pietro di Caridà, nel Reggino.

Pubblicità