Coronavirus: settore trasporti in crisi, interviene Confapi Calabria

confapi-calabria-trasporti
Pubblicità

Si è concluso da poco presso la sede di Confapi Calabria un incontro che ha visto la presenza di oltre 50 aziende calabresi dedite al trasporto di persone per fini turistici e culturali.

L’obiettivo è uno solo: far fronte all’emergenza cancellazioni causata dell’epidemia coronavirus.

A renderlo noto è Luigi Falco, Presidente della Filiera Trasporti per la Calabria di CONFAPI, il quale invocherà l’incontro con i tavoli tecnici – regionali e nazionali – al fine di ammortizzare le perdite subite dalle cancellazioni di viaggi su ruota e porre le basi per una ripartenza della filiera; Falco afferma che si tratta di “un’emergenza non solo sanitaria ma, anche, economica determinata dall’isteria e dalla paura del contagio”.

Particolare interessamento del vice Presidente della Filiera Trasporti Vittorio Chiappetta il quale ci tiene a precisare che alla riunione di oggi hanno partecipato trasportatori privati e, quindi, sprovvisti di qualsivoglia genere di sostentamento pubblico.

È intervenuto decisivamente il Vice Presidente Nazionale e Presidente per la Calabria Francesco Napoli il quale ha registrato le difficoltà esposte dagli imprenditori presenti e si è reso disponibile all’incontro con le forze di governo regionale e nazionale; il Presidente ha, inoltre, dichiarato che la ”CONFAPI metterà a disposizione tutta la sua influenza al fine di esprimere la sua vicinanza ai trasportatori calabresi”.

Si spera, dunque, che le istituzioni non lascino soli –ancora una volta- gli imprenditori calabresi.

Pubblicità