Mar 28 Giu 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàCoronavirus, città deserte, balconi pieni: a...

Coronavirus, città deserte, balconi pieni: a Cerisano (CS) il sax di Fabio Bruno

Tutti puntuali, anche in Calabria, all’appuntamento di oggi. Questo pomeriggio alle 18, le finestre delle case italiane si sono spalancate per lasciare spazio alla musica e trasformare le città in degli enormi concerti gratuiti.

I musicisti sono stati invitati a prendere il loro strumento e iniziare a suonare dalla finestra. Un modo per regalare un po’ di gioia in queste giornate tristi dove è necessario rimanere a casa per debellare il virus.

Un’idea accolta favorevolmente dalla nostra regione, tantissimi i video che testimoniano la riuscita del flash mob, cui era chiamata a partecipare l’Italia intera. Sebbene le istruzioni parlassero dell’Inno di Mameli, ognuno ha fatto un po’ di testa sua e dai balconi e dalle finestre d’Italia, oltre al nostro inno, sono risuonati brani come Somewhere over the raimbow, magistralmente interpretato a Cerisano, centro delle Serre cosentine, dal Maestro Fabio Bruno. 

Bruno, insieme a tanti altri conterranei, ha voluto testimoniare che la Calabria è una terra viva, anche dentro le proprie case, e riuscirà a resistere a questo periodo così buio.