Mar 2 Giu 2020
Advertising
Home Economia Economia e Lavoro Cosenza: "Stipendi e sicurezza per le...

Cosenza: “Stipendi e sicurezza per le tute gialle, intervenga il Prefetto”

- Advertisement -

Giunge l’ennesimo appello da parte dell’USB di Cosenza in merito alle ataviche problematiche che attanagliano famiglie e lavoratori impegnati nel settore dei servizi dell’ambiente nel cosentino.

“A Cosenza le tute gialle continuano a vivere una insopportabile situazione di precarietà e incertezza. Ogni mese si è costretti ad alzare pubblicamente la voce per chiedere che vengano accreditati integralmente gli stipendi, come se questi fossero un regalo e non il risultato del lavoro di operai in carne ed ossa. I ritardi ormai non rappresentano una novità, sono sistematici e di questo siamo stanchi. Le tensioni e le problematiche irrisolte tra Comune di Cosenza ed Ecologia Oggi Spa continuano a gravare sulle spalle dei lavoratori e delle lavoratrici, che anche in questa fase di emergenza sanitaria, con una pandemia in atto, svolgono le loro mansioni con estrema professionalità.

Chi lavora deve essere retribuito in maniera puntuale e senza decurtazioni, non si può giocare sulla pelle di decine di famiglie, molte delle quali mono reddito, che devono affrontare spese e scadenze. È opportuno che il Prefetto di Cosenza intervenga in questa delicata questione, che va avanti ormai da diversi mesi, al fine di tutelare i diritti degli operai che  svolgono un servizio fondamentale per la  nostra città. Noi saremo – conclude l’USB confederazione provinciale di Cosenza  – al fianco delle tute gialle, pronti a mobilitarci  affinché si trovi una soluzione definitiva che riconosca a chi lavora dignità, sicurezza e retribuzioni puntuali.”