Dom 25 Ott 2020
Advertising
Home RUBRICHE Vitambiente A Cerisano le compostiere domestiche. Vantaggi...

A Cerisano le compostiere domestiche. Vantaggi per ambiente e “tasche”

A cura del Circolo Vitambiente di Cosenza

 

Una novità ecologica quella che il Comune di Cerisano si appresta a promuovere sul suo territorio: si tratta delle compostiere domestiche che per i residenti del comune saranno distribuite gratuitamente a chi ne farà richiesta entro il prossimo 30 novembre

Il Circolo Vitambiente di Cosenza ne parla quest’oggi con il dott. Roberto Muoio, Assessore all’Ambiente del Comune di Cerisano.

“Assessore, Cerisano è un comune che denota grande virtuosismo in campo ambientale, basti pensare alla raccolta differenziata che qui viene svolta in modo certosino. Come è nata l’idea di realizzare il compostaggio domestico?”

“Il Comune di Cerisano ha aderito ad un progetto del PSR Calabria 2014-2020 riservato ai comuni sotto i 5.000 abitanti ed abbiamo ottenuto un finanziamento di 68.000 euro interamente destinato al miglioramento della raccolta differenziata. All’interno di questo progetto vi rientrano anche i mastelli microchippati a lettura ottica per la raccolta dell’organico e della frazione indifferenziata, già distribuiti; inoltre, con tale finanziamento sono stati acquistati i compattatori per le bottiglie di plastica che verranno a breve installati sul territorio comunale ed è stato, altresì, possibile avviare il progetto del compostaggio domestico”.

“Oramai tutti i cittadini hanno fatto rientrare la raccolta differenziata tra le proprie abitudini civiche. Addirittura, dall’1.01.2020 al 30.09.2020 la percentuale della raccolta differenziata è stata dell’82,85%. Perché ai cittadini potrebbe far comodo aderire al progetto delle compostiere domestiche?”

“Chi decide di fare il compostaggio domestico sicuramente lo fa perché vuole bene all’ambiente e la ritiene una pratica virtuosa che contribuisce al corretto riciclo dei nostri rifiuti. La compostiera in giardino garantisce la comodità di poter conferire giornalmente l’organico e dà la possibilità di ottenere ottimo compost per le proprie piante. Si partirà distribuendo 500 compostiere che potranno essere utilizzate da chi dispone di un giardino o un orto. Il Comune si prefigge, però, di far diventare il compostaggio domestico una pratica utilizzata da tutti i cittadini del territorio comunale. Perciò, nel prossimo anno verranno varati ulteriori progetti riguardanti il compostaggio di comunità per quei cittadini che non dispongono di un giardino nella propria abitazione”.

“Aggiungiamo pure che non è solo un vantaggio per l’ambiente, ma anche per le proprie tasche!”

“Si, difatti il Comune intende incentivare questa pratica offrendo una scontistica sul tributo TARI pari al 15% per ogni utenza che prenderà in carico la compostiera. Si aggiunga anche che tutti i cittadini che conferiranno le bottiglie di plastica nel compattatore di prossima installazione potranno ottenere dei buoni sconto pari a 0,05 cent a bottiglia da presentare, poi, nel mese di gennaio dell’anno successivo all’Ufficio Tributi del Comune di Cerisano per ottenere un ulteriore sconto sulla TARI fino ad un massimo di 20 euro ad utenza. Insomma, l’amministrazione Di Gioia conferma, ancora una volta, l’interesse per l’ambiente ed attenzione ai bisogni dei suoi cittadini”.