Home Attualità In Evidenza Cosenza, sindaco Occhiuto mette a disposizione...

Cosenza, sindaco Occhiuto mette a disposizione ASP locali per nuova sede U.S.C.A

Un intero settore della struttura comunale di via degli Stadi, attualmente adibita a  sede del Decoro Urbano, sarà destinato, da lunedì prossimo, ad ospitare la nuova sede dell’USCA (l’Unità Speciale di Continuità Assistenziale) volta a fronteggiare l‘emergenza sanitaria da Covid-19 e a garantire l’assistenza dei pazienti affetti da coronavirus che non necessitano di ricovero ospedaliero.

La decisione è stata assunta dal Sindaco Mario Occhiuto, d’intesa con l’Assessore comunale alla Protezione civile Carmine Vizza, in risposta ad una precisa richiesta pervenuta al primo cittadino e alla sezione di Cosenza della protezione civile dal commissario straordinario dell’Azienda sanitaria provinciale, dott.ssa  Simonetta Cinzia Bettelini.

Questa mattina il Sindaco Occhiuto, accompagnato dall’Assessore Vizza, ha incontrato, nella sede comunale di via degli Stadi dove sarà allocata l‘U.S.C.A. il direttore del Dipartimento di Igiene dell’ASP, dottor Mario Marino ed il dottor Sisto Milito, responsabile dell’U.S.C.A. dell’Asp di Cosenza, attuali responsabili della task force messa in campo dall’ASP in tutta la provincia per fronteggiare i contagi da Covid-19.

I responsabili dell’ASP hanno visitato insieme al Sindaco Occhiuto e all’assessore Vizza i locali comunali, ritenendoli idonei ad ospitare gli ambulatori dell’U.S.C.A. in quanto dotati di un numero consistente di spazi, dove poter prevedere percorsi Covid protetti e indipendenti, sia in entrata che in uscita, servizi igienici ed una spaziosa area esterna per le attività di screening (tamponi) in modalità Drive-In.

Nella richiesta al Sindaco Occhiuto il commissario straordinario  Simonetta Cinzia Bettelini aveva evidenziato le difficoltà logistiche ed organizzative dell’attuale ambulatorio U.S.C.A. di Serra Spiga, nonché la mancanza di percorsi adeguati per eventuali screening della popolazione con il metodo “Drive-in”, sollecitando l’individuazione di  una sede idonea ad ospitare gli ambulatori e di uno spiazzale esterno in grado di consentire l’attività di screening in modalità Drive-in.

“In un momento così difficile nel quale registriamo, purtroppo, un’impennata dei contagi in tutta la provincia – ha sottolineato il Sindaco Mario Occhiuto – ci siamo doverosamente adoperati, con assoluta tempestività, per reperire gli spazi che ci ha richiesto il commissario straordinario dell’ASP.

Negli auspici dell’Amministrazione comunale – ha aggiunto Occhiuto – che sono anche quelli che questa mattina mi hanno rappresentato i vertici dell’ASP c’è la possibilità che gli spazi comunali che abbiamo individuato vengano utilizzati anche da altre figure professionali, come i medici di base di medicina generale, come luoghi dove poter effettuare in sicurezza tutte quelle attività mediche altrimenti non praticabili presso i propri studi.

La possibilità che daremo di effettuare gli screening in modalità Drive-in nella nostra sede di via degli Stadi – ha detto ancora Mario Occhiuto – consentirà di dare risposte all’emergenza che si sta manifestando non solo in città, ma anche in alcuni centri vicini più colpiti, come la zona rossa di Casali del Manco”.

L’Amministrazione comunale ha inteso ringraziare la Società “Calabra Maceri” per le tempestive operazioni di bonifica, eseguite a titolo gratuito, dell’area esterna che ospiterà in via degli Stadi il Drive-in dell’U.S.C.A.