Home Sport Volley, Piacenza chiude la serie positiva...

Volley, Piacenza chiude la serie positiva di Vibo

Si ferma a quattro la serie positiva della Tonno Callipo Vibo Valentia, che cede in casa a Piacenza. La formazione di Lorenzo Bernardi si impone 3-1 nel primo match casalingo aperto al pubblico nell’impianto vibonese. Il sestetto giallorosso è sembrato diverso a quello visto nelle precedenti quattro gare, ma va anche dato merito agli avversari: Piacenza ha messo in mostra la sua qualità ed ha vinto con merito.

Il primo, il secondo ed il quarto set hanno seguito uno stesso andamento: Piacenza a condurre i giochi e Vibo ad inseguire. Man mano i calabresi hanno perso terreno ed hanno lasciato i tre parziali e, di conseguenza, il match. Solo nel terzo set, i vibonesi sono riusciti a stare a contatto e a trovare lo spunto giusto per riuscire a vincere il parziale. Riassumendo: è finita 3-1 (25-19, 25-20, 23-25, 25-19).

volley Vibo-Piacenza-2

Le parole del coach

“Piacenza ha giocato molto bene facendo pochi errori al servizio – ha detto l’allenatore della Tonno Callipo, Valerio Baldovin – contrattaccando con grande efficienza e giocando fino all’ultima palla. Non è stata per noi una partita facile da giocare e non credo che la sconfitta sia dovuta ad un effetto di appagamento perché siamo consapevoli che non abbiamo ancora fatto niente di eccezionale e dobbiamo ancora migliorare tanto.

Abbiamo giocato meglio il terzo set che è anche quello in cui loro sono un po’ calati. A mio parere la stessa prestazione di oggi altre volte era stata sufficiente per portare a casa parte della posta in palio come nei casi di Verona e Ravenna. E’ stata una partita positiva per i due giovani Birigui e Gargiulo che si sono fatti trovare pronti così come stanno facendo in allenamento.

Dobbiamo continuare a lavorare con concentrazione nella settimana che ci condurrà alla prossima gara casalinga contro Monza, altra squadra molto forte che ci ha battuto in Coppa Italia cercando di dare più solidità all’impianto di gioco in generale. Sarà un’altra opportunità e dovremo essere bravi a coglierla“.  (redazione Calabriasport)