Home Sport Calcio Crotone - Lazio, i pitagorici fermati...

Crotone – Lazio, i pitagorici fermati da Immobile e Correa

Crotone – Lazio 0 – 2

Il Crotone di Stroppa ospita la Lazio nell’ottavo turno di campionato. Situazione in bilico nel crotonese dovuta all’allerta meteo che ha messo in difficoltà, in queste ultime ore, l’intera città e buona parte della zona ionica calabrese. Dopo le ultime verifiche, però, la condizione del terreno di gioco è risultata in buone condizioni, nonostante in alcune zone di campo risulti molto difficile manovrare con facilità.

Si fa sempre più complicata la lotta salvezza per il Crotone, fermo a due punti, ancora in ultima posizione in classifica. La squadra di Stroppa fraseggia e gioca bene ma non riesce a trovare la vittoria che permetterebbe ai calabresi di respirare. Quinto risultato positivo per la Lazio che sale in quinta posizione in attesa delle altre gare di giornata.

Partita complicatissima sotto il punto di vista tattico nel primo quarto d’ora di gioco con il Crotone che sfiora il gol del vantaggio sempre con il solito Simy che colpisce a botta sicura a pochi passi dalla porta, la palla sfiora il palo e si spegne sul fondo. La Lazio continua a spingere sulle fasce provando a sfruttare le palle alte, lo fa bene Immobile che devia una palla perfetta di Parolo per il vantaggio degli ospiti, raggiungendo il secondo posto nella classifica marcatori della storia biancoazzurra eguagliando Signori (107 gol).

Migliora nettamente la situazione in chiusura di primo tempo con la pioggia che concede una tregua alle due formazioni condizionate per quasi tutta la prima frazione di gara.  Cresce la Lazio nei minuti finali sfiorando il raddoppio con Fares abile nell’impattare il pallone deviato in angolo dall’ottimo intervento di Cordaz.

Calabresi rinvigoriti nel secondo tempo, baricentro molto più alto per recuperare palla nella trequarti avversaria e mettere in difficoltà la linea difensiva degli ospiti. Ottima prestazione di Messias e Simy, punto di riferimento dei calabresi, che non riesce, però, a trovare il gol del pareggio. Ottiene, invece, il raddoppio la Lazio – che non ha mai sofferto veramente le incursioni dei pitagorici – con Correa che spacca la difesa rossoblù e supera Cordaz.

Ritmi lenti e spezzettati nella seconda parte degli ultimi 45’ di gioco. Vero protagonista del match la pioggia che ha accompagnato quasi tutta la gara rendendo il terreno di gioco pesante e neutralizzando trame di gioco che, in condizioni atmosferiche normali, avrebbero dato molto più spazio alle qualità di entrambe le formazioni.

Sesta sconfitta in otto giornate di campionato (unici pareggi con Juventus e Torino). Calendario che non sorride ai pitagorici che, nelle prossime giornate, affronteranno il Bologna di Mihajlovic e il Napoli di Gennaro Gattuso.


 

Crotone: Cordaz; Magallan, Marrone, Golemic; Rispoli, Benali, Petriccione, Vulic, Reca; Messias, Simy.

Panchina: Festa; Crespi; Djidji; Pereira; Henrique; Rojas; Zanellato; Crociata; Cigarini; Riviere; Dragus; Siligardi

Allenatore: Giovanni Stroppa

Lazio: Reina; Patric, Acerbi, Radu; Lazzari, Parolo, Leiva, Luis Alberto, Fares; Correa, Immobile

Panchina: Furlanetto; Hoedt; Anderson; Armini; Marusic; Pereira; Cataldo; Akpa Akpro; Muriqui; Caicedo

Allenatore: Simone Inzaghi

Arbitro: Sig. Juan Luca Sacchi di Macerata

Assistenti: Sig. Matteo Passeri di Gubbio e Sig. Robert Avalos di Legnano

IV Uomo: Sig. Ivano Pezzuto di Lecce

Marcatori: Immobile (LAZ); Correa (LAZ);

Sostituzioni: Pereira per Rispoli (CRO); Caicedo per Correa (LAZ); Dragus per Petriccione (CRO); Pereira per Immobile (LAZ); Hoedt per Patric (LAZ); Riviere per Vulic (CRO);

Ammoniti: Rispoli (CRO); Marrone (CRO); Fares (LAZ); Parolo (LAZ); Cuomo (CRO); Lucas Leiva (LAZ); Luis Alberto (LAZ);

Espulsi: ///

Recupero: 1’ p.t. ; 3’ s.t.