Home Sport Calcio Monza - Reggina, quarta sconfitta consecutiva...

Monza – Reggina, quarta sconfitta consecutiva per gli amaranto

Monza – Reggina

Partita che rimane inchiodata sul risultato di zero a zero per tutta la prima frazione di gara nonostante non manchino le occasioni, soprattuto da parte dei padroni di casa che delineano sin dai primi minuti un atteggiamento offensivo. La Reggina resiste bene ma continua a soffrire le incursioni del Monza trovando poco spazio in fase di ripartenza. Ci prova, comunque, con lanci lunghi e cambi di gioco ma la disposizione in campo dei biancorossi non concede varchi per affondi concreti.

Sostanziale equilibrio tra i calabresi e la formazione lombarda che crea qualcosa in più nei primi 45’, senza concretizzare, costringendo gli ospiti a spendere qualche fallo di troppo. Buon lavoro da parte di entrambi i reparti difensivi attenti e puliti quando chiamati in causa, mentre risultano sterili le idee proposte in mezzo al campo dai calabresi che si limitano a verticalizzare il gioco con lanci in profondità dalla facile lettura della sapiente retroguardia lombarda. Pesa l’assenza della coppia d’attacco titolare tra le fila amaranto, orfana di punti di riferimento importanti nell’ultima trequarti di campo.

Cambia ancora una volta il destino della Reggina che rimane in dieci (espulso Folorunsho), per la seconda gara di fila, nei primi minuti della seconda frazione di gara. Inevitabile, ora, l’atteggiamento difensivo della formazione ospite che lascia spazi importanti al Monza, che trova il vantaggio sugli sviluppi di un angolo, sfruttato alla perfezione da Mota che devia in porta. Pochi minuti e i padroni di casa ha l’occasione di chiudere la partita con Boateng che si presenta dagli undici metri ma si fa ipnotizzare da Plizzari che neutralizza la conclusione dell’ex Milan.

Regina che resiste a fatica alle incursioni del Monza, nuovamente vicino al raddoppio con Carlos Augusto; il cross del terzino biancorosso si trasforma in una conclusione insidiosa che si spegne sulla traversa. Ci prova Toscano a ridisegnare la formazione calabrese con l’innesto di Denis per provare ad allungare la squadra, ma l’assenza di un uomo si fa sentire in fase di ripartenza. Assedio del Monza che porta qualità e quantità nel centrocampo amaranto alla ricerca del secondo gol, dopo aver sprecato l’occasione dagli undici metri con Boateng.

Primo tempo in netto equilibrio tra le due formazioni con i padroni di casa che creano qualche fastidio in più al reparto difensivo della Reggina, abile nel contrastare le conclusioni dei brianzoli. Cambia la partita nel secondo tempo con l’espulsione di Folorunsho. Reggina che ci prova fino in fondo provando a salire in ripartenza e a sfruttare le troppe disattenzioni dei padroni di casa che concedono molti spazi, in superiorità numerica, nel finale di gara.

Assalto amaranto nei quattro di recupero concessi dal direttore di gara, con il Monza che soffre ma resiste e torna a vincere conquistando tre punti importantissimi in ottica classifica. Quarta sconfitta consecutiva per la Reggina in campionato che sembra non riuscire a tirarsi fuori da questo ciclo negativo.


Monza: Lamanna; Donati, Bellusci, Paletta, Carlos Augusto; Frattesi, Barberis, D’Errico; Boateng; Gytkjaer, Mota

Panchina: Di Gregorio; Scaglia; Bettella; Lepore; Sampirisi; Fossati; Barillà; Machin; Armellino; Colpani; Maric; Marin

Allenatore: Cristian Brocchi

Reggina: Plizzari; Delprato, Cionek, Rossi; Situm, Bianchi, De Rose, Folorunsho, Di Chiara; Bellomo, Lafferty

Panchina: Farroni; Guarna; Liotti; Loiacono; Gasparetto; Stavropoulos; Marcucci; Mastour; Denis; Rivas; Peli

Allenatore: Domenico Toscano

Arbitro: Sig. Ivan Robilotta di Sala Consilina

Assistenti: Sig. Daisuke Emanuele Yoshikawa della sezione di Roma 1 e Sig.ra Francesca Di Monte della sezione di Chieti

IV Uomo: Sig. Lorenzo Illuzzi di Molfetta

Marcatori: Mota (MON);

Sostituzioni: Stavropoulos per Rossi (RGI); Barillà per D’Errico (MON); Fossati per Barberis (MON); Maric per Gytjjaer (MON); Denis per Lafferty (RGI); Colpani per Boateng (MON); Rivas per Situm (RGI);

Ammoniti: Gytkjaer (MON); Boateng (MON); Folorunsho (RGI); Barberis (MON); Plizzari (RGI); Bellusci (MON); Del Prato (MON);

Espulsi: Folorunsho (RGI)

Recupero: 3’ p.t. ; 4’ s.t.