Home Attualità Salute&Benessere Covid, Sofo: "Morti per vaccino? Necessario...

Covid, Sofo: “Morti per vaccino? Necessario far chiarezza”

L’europarlamentare Vincenzo Sofo non si nasconde, parla e spiega la sua visione sui vaccini contro il coronavirus con chiarezza, argomentando i suoi dubbi e le sue incertezze, nonché perplessità, su quanto sta succedendo nel Mondo.
“Altre due morti improvvise si sono verificate in Italia e in Slovenia. Più tutti i casi di malanni non mortali che stanno spuntando un po’ ovunque.
Non è forse incauto partire a tutta velocità su una campagna vaccinale che sta somministrando un solo tipo di vaccino che, oltre a essere stato sperimentato in fretta e furia, sta dando problemi già nelle prime somministrazioni?
Visto che tanto i Governi ci dicono che dovremmo stare sotto restrizioni e mascherine per alcuni mesi, cosa di buonsenso sarebbe rallentare perlomeno la campagna vaccinale e avviare un’immediata inchiesta UE di approfondimento sul vaccino Pfizer e sui suoi effetti collaterali.
Considerando peraltro che nel mentre, a quanto ci dicono, c’è un vaccino italiano prodotto da ReiThera e dallo Spallanzani di Roma che ha brillantemente superato la Fase1 e:
🔹È stato sperimentato più a lungo degli altri
🔹Non ha provocato reazioni avverse nei test
🔹È efficace al 90-94%
🔹Necessita di una sola dose
🔹Si conserva molto più facilmente
Perchè allora, invece che correre dietro a vaccini stranieri coperti da clausole di deresponsabilizzazione, Governo e UE non investono ad esempio sul vaccino italiano?
Forse, appunto, perchè non è tedesco o americano o inglese o cinese ma… italiano. Dunque inutile nella sfida geopolitica del Covid.”