Home Costume & Società Nonno Antonio festeggia le sue prime...

Nonno Antonio festeggia le sue prime 100 candeline

Catanzaro in festa oggi per le prime 100 candeline di nonno Antonio. Un traguardo festeggiato dall’amministrazione della città, ma solo virtualmente con la consegna a domicilio di una pergamena ricordo e l’abbraccio (ideale) dell’intera comunità del capoluogo.

Anche in tempo di Covid Catanzaro festeggia i suoi centenari: rispettando il distanziamento prescritto dalle normative, senza festeggiare “in presenza”, ma facendolo lo stesso con la testa e il cuore.

Antonio Chiarella, uno dei “nonni” del quartiere Santa Maria è l’ultimo arrivato nell’elenco di chi ha toccato “quota 100”. “Avremmo voluto festeggiare insieme a lui ma la pandemia ce l’ha impedito”, hanno detto gli assessori Alessandra Lobello e Franco Longo rinnovando gli auguri al signor Antonio, classe di ferro ovviamente 1921, uomo combattivo, onesto e di sani principi. “Un uomo esemplare che è un punto di riferimento del quartiere è nato, cresciuto e ha sempre vissuto”, hanno aggiunto i due assessori.

Antonio Chiarella ha scavalcato un secolo passando anche da una prova durissima come la Seconda guerra mondiale: quasi sei anni al fronte prima di tornare a Santa Maria attraversando l’Italia a piedi, nonostante il freddo e la fame, spinto dall’amore per la famiglia e dei suoi tre figli Maria, Costantino e Carmelo.
Rientrato a casa, ha lavorato per decenni come operaio addetto alla manutenzione delle strade e ora, dopo anni di meritatissima pensione, ha spento le cento candeline circondato dall’affetto dei suoi cari.