Home Attualità Vaccini: da Pfizer meno dosi di...

Vaccini: da Pfizer meno dosi di quelle previste, Arcuri furioso

Arriva una notizia sconcertante: Pfizer comunica un ritardo nelle prossime consegne. A confermarlo il commissario per l’emergenza coronavirus, Domenico Arcuri: “alle 15,38 di oggi la Pfizer ha comunicato unilateralmente che a partire da lunedì consegnerà al nostro Paese circa il 29% di fiale di vaccino in meno rispetto alla pianificazione che aveva condiviso con gli uffici del Commissario e, suo tramite, con le Regioni”.

Amara la reazione di Arcuri, “preso atto della gravità della comunicazione nonché della sua incredibile tempistica”, ha scritto immediatamente a Pfizer Italia, esprimendo il proprio disappunto e indicando le possibili conseguenze di una riduzione delle forniture, chiedendo quindi l’immediato ripristino delle quantità da distribuire nel Paese.

Il commissario ha concluso la lettera riservandosi, in assenza di risposte, ogni eventuale azione conseguente in tutte le sedi. Si potrà quindi finire in tribunale.

Adesso, il rischio principale è il ritardo nel piano vaccinale visto che si dovrà rivedere il calendario per la somministrazione del vaccino agli over 80: prima occorre provvedere alla seconda dose per il personale sanitario e per gli ospiti delle Rsa.

L’unica speranza è che il vaccino di AstraZeneca venga approvato definitivamente il prima possibile: il via libera è atteso a fine mese.