Gio 29 Lug 2021
Advertising
Home Costume & Società Tweet ad Augias: «non esistono terre,...

Tweet ad Augias: «non esistono terre, persone e popoli perduti e irrecuperabili»

Il Popolo della Famiglia di Firenze ha preso nota delle recenti dichiarazioni del noto giornalista e divulgatore Corrado Augias sulla Calabria «terra perduta, irrecuperabile» e gli ha inviato una lettera via twitter. Questo il testo, firmato dal referente del PdF per Firenze, Pier Luigi Tossani:
 

Gentile Dottor Augias,

è noto che le Sue recenti affermazioni sulla Calabria come «terra perduta, irrecuperabile» hanno fatto rumore, e ovviamente provocato comprensibili espressioni di risentimento, specie in regione.

Da parte nostra, che di Calabria, come anche di Sicilia, abbiamo di recente avuto occasione di ragionare politicamente, a proposito della vicenda del Ponte sullo Stretto, teniamo a osservare, con grande serenità, che dissentiamo profondamente dal Suo approccio alla questione.

Per come vediamo noi la realtà, non esistono, in alcuna parte del mondo, terre, persone e popoli perduti e irrecuperabili.

Vi sono, semplicemente, contesti più o meno facili ad evolversi, a motivo di particolari problematiche storiche. Ora, a nostro parere, l’evoluzione culturale, politica ed economica, può avvenire nella misura in cui vi sia un’educazione al popolo al principio di sussidiarietà e di autentica partecipazione della persona e dei corpi intermedi della società alla gestione della cosa pubblica. Questa è una cosa specifica della Dottrina sociale cattolica. Nella fattispecie della Calabria, ci sentiamo di affermare che sostanzialmente questa educazione sia stata molto carente. Per questo preciso motivo la politica, come dimostra l’esemplare vicenda del Ponte sullo Stretto, appare dominata da pulsioni rappresentative di carattere velleitario, per le quali si va a cercare il consenso degli elettori, facendo brillare facili, ma gravemente fallaci, illusioni di progresso e sviluppo, a carico delle casse dello Stato.

Augias, twitter.GIF