Home Sport Calcio Cosenza-Reggina: le pagelle dei Lupi

Cosenza-Reggina: le pagelle dei Lupi

Wladimiro Falcone: 6

Nulla sul tiro dal dischetto di Menez, dopo pochi minuti di gara. Il portierone rossoblù, come sempre, ha dimostrato sicurezza e bravura. Stesso refrain per il secondo gol anche se poteva non fermarsi per il presunto fuorigioco dei granata.

Angelo Corsi: 5

Schierato a sinistra, purtroppo compie il fallo del primo rigore e non gioca la partita da derby che, forse, i tifosi ed il mister si aspettano. La Reggina dal suo “lato” ha trovato una prateria

Alberto Gerbo: 6

Procura con una bellissima azione il gol dell’1-2, piò fare molto di più ma, anche nel suo caso, l’esperienza deve essere a servizio della squadra

Riccardo Idda: 5,5

Non sta giocando bene, è indubbio. Mette grinta in campo ma le colpe sui gol sono principalmente sue. Gara compromessa, pur se recupera una palla importante al 43esimo del secondotempo

Mirko Carretta: 6,5

La forma fisica probabilmente sta arrivando a compimento ma non è per nulla quel giocatore che abbiamo annotato nel finale della scorsa stagione. Rigore meritato ed esultanza giustissima per l’impegno messo a servizio dell’attacco rossoblù

Raffaele Schiavi: 5

L’esperienza è servita a poco contro Menez che lo ha fatto “impazzire”. Soprattutto dopo l’ammonizione “beccata” dopo 5 minuti. Bene ha fatto Occhiuzzi a sostituirlo ad inizio secondo tempo.

Daniele Sciaudone: 6

La sufficienza è guadagnata, tocca mille palloni ed in campo le sua urla, oltre che l’incitamento ai compagni, si sene. Eccome.

Matteo Legittimo: 6

Recupera molto in difesa ma inizia ad avvertire stanchezza per tutti i minuti giocati finora.

Luca Tremolada: 6

Qualità e talento. Non bastano, ovviamente. Ma rappresenta, senza alcun dubbio, l’arma in più che quesa squadra può e deve giocarsi per salvare la categoria.

Marcello Trotta: 6,5 Primo gol in maglia rossoblù, ha riaperto la partita. Non è forse il classico “9” ed ha bisogno urgentemente d una spalla lì davanti.

Davide Petrucci: 6

Mezzo voto in più per la caparbietà in mezzo al campo. Dovrebbe avere più fortuna in chiave realistica e sotto porta.

Giannarco Ingrosso 6

Subentra nella ripresa e svolge al meglio il suo compito; deve essere ritenuto un titolare della difesa, che piaccia o no

Mohamed Bahouli 6,5

Si fa sentire lì in mezzo e nel secondo tempo il Cosenza è sembrato più quadrato in campo. Qualità indiscutibili che possono essere utili per il proseguo della stagione. Ha cambiato il volto alla squadra

Abou Ba 6

Anche per lui una sufficienza che deve servire da sprone. Qualche minuto in più ed una partita da titolare che meriterebbe

Luca Crecco 6

Un buon giocatore, può servire? Si, con lui mister Occhiuzzi può avere una freccia in più. Non tanto per la velocità, quanto per la duttilità di Luca

Jerry Mbakogu 6

Primo passaggio e primo “liscio” che gela il Marulla. Poi però si procura il rigore del pareggio che rivitalizza squadra e “pubblico” in tribuna. Lo aspettiamo in campo

Roberto Occhiuzzi: 5,5

Formazione sbagliata forse. Scelte tecniche discutibili e, contrariamente al solito, la sua “presenza” psicologica è mancata, anche a bordo campo. Azzecca i cambi.