Sab 19 Giu 2021
Advertising
Home Costume & Società Cultura Scuola, il ministro: "allungare il calendario...

Scuola, il ministro: “allungare il calendario scolastico ed aprire l’1 settembre”

Dopo aver annunciato che all’esame di maturità non ci saranno le tradizionali prove scritte, ma solamente l’orale, il neoministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi, rispondendo alle domande dei giornalisti esprime la sua opinione su quale potrebbe essere la data della fine dell’anno scolastico in corso e quella relativa all’inizio del prossimo.

Per quanto riguarda la possibilità di allungare il calendario scolastico, il ministro ha spiegato che “c’è bisogno di un confronto con le Regioni, la legge prevede almeno 200 giorni di lezione, ma non è un problema di un giorno in più o in meno. Dobbiamo decidere rispettando i diritti e la vita delle persone. La scuola non è solo insegnamento, apprendimento, ma anche vita comune”.

Mentre, per quanto riguarda il rientro in classe per il primo settembre ha dichiarato: “Da ministro voglio che la macchina scolastica sia pronta per l’inizio delle lezioni, qualunque decisione prenderemo”. Il ministro si è poi espresso sulla linea generale che intende adottare nel corso del suo mandato, e in particolare sulla possibilità che il liceo possa durare quattro anni, e non cinque come è attualmente, ha concluso: “E’ una questione di cui si può discutere, ma non è la priorità”.