Dom 18 Apr 2021
Advertising
Home Cronaca Corigliano-Rossano, nascondevano in casa bottiglie incendiarie:...

Corigliano-Rossano, nascondevano in casa bottiglie incendiarie: denunciati due giovani

Sono stati denunciati per fabbricazione e detenzione di materiale esplodente due fratelli di 20 e 17 anni, entrambi di Corigliano, scoperti a seguito delle serrate indagini condotte dai Carabinieri a seguito di un incendio notturno divampato a danno di un’autovettura nella frazione di Apollinara.

Indagini che, grazie all’impiego delle registrazioni ambientali, avevano permesso di risalire ad uno dei due ragazzi, intravisto mente si aggirava in bicicletta verso il luogo dell’incendio, portando con se un grosso bastone di legno utilizzato come innesco, successivamente rinvenuto sul posto.

Dopo una serie di accurati controlli è scattato il controllo domiciliare presso l’abitazione dei due giovani, dove i militari hanno rinvenuto un piccolo arsenale composto da vere e proprie bottiglie incendiarie: rivenute 4 bottiglie da due litri colme di benzina, assieme ad altrettanti bastoni in legno da usare come inneschi, già dotati di “cappuccio” in stoffa per appiccare il fuoco.

Tutto il materiale è stato sequestrato, ed i due giovani sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Castrovillari ed alla Procura della Repubblica dei Minorenni di Catanzaro: rischiano fino a 5 anni di carcere.