Sab 17 Apr 2021
Advertising
Home Sport Calcio Cosenza - Ascoli, è scontro salvezza:...

Cosenza – Ascoli, è scontro salvezza: vietato sbagliare

Il primo snodo salvezza, sia per il Cosenza che per l’Ascoli, passa dal “San Vito/G. Marulla” tra le mura amiche dei rossoblù. Nulla di scontato visto che in casa i calabresi hanno ottenuto una sola vittoria (di misura contro il Chievo Verona) nel corso del Campionato. Al via, così, l’ultimo atto di un campionato-fotocopia per i calabresi che, a distanza di pochi mesi, si ritrovano ancora una volta a dover dare battaglia per conquistare un posto nella cadetteria del prossimo anno. I marchigiani, invece, provano a sognare in grande dopo un’annata a dir poco difficile; i Picchi – guidati da Sottil – vogliono proseguire nella striscia positiva di risultati utili (tre pareggi e una vittoria nelle ultime quattro) che ha permesso a Brosco e compagni di ritrovare la luce in fondo al tunnel (grazie, anche, alla complicità di Cosenza e Reggiana) che sembrava ormai troppo lontana.

Il Cosenza, pronto ad ospitare in casa l’Ascoli, presenterà il solito 3-4-1-2 con Falcone tra i pali schermato dalla linea a tre composta da Legittimo, Tiritiello e il possibile ritorno dal primo minuto di Idda come centrale difensivo. A centrocampo non dovrebbero esserci novità con la coppia PetrucciSciaudone in mezzo, mentre Crecco e Gerbo agiranno da esterni. Solito compito per Tremolada che dovrà dare supporto, sulla trequarti, al pacchetto avanzato GliozziCarretta (in vantaggio su Trotta).

Due assenze importanti per l’Ascoli (Dionisi e Stoian) che si affiderà, ancora una volta, a Leali in porta; nella linea a quattro difensiva Pucino, Brosco, Avlonitis e Kragl dovrebbero essere le prime scelte. A centrocampo Buchel eSaric titolari, a completare la linea mediana uno tra Eramo e Caligara. Infine, spazio per Bajic a supporto di Bidaouie Sabiri.

La gara potrà essere seguita in diretta streaming sulla piattaforma DAZN a partire dalle ore 15:00.

Probabili formazioni:

Cosenza: Falcone; Tiritiello, Idda, Legittimo; Gerbo, Petrucci, Sciaudone, Crecco; Tremolada; Gliozzi, Carretta Allenatore: Occhiuzzi

Ascoli: Leali; Pucino, Brosco, Avlonitis, Kragl; Buchel, Saric, Eramo; Bajic; Bidaoui, Sabiri Allenatore: Sottil