Lun 26 Lug 2021
Advertising
Home Costume & Società Solidarietà Giornata Mondiale sull’Autismo, Campora si illumina...

Giornata Mondiale sull’Autismo, Campora si illumina di blu

La Pro Loco Campora San Giovanni che come ogni anno affronta l’argomento sull’autismo, in occasione della Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo che ricorre il 2 aprile, con l’intento di sensibilizzare, dare maggiore conoscenza ed affiancare le famiglie dei giovani che vivono la suddetta problematica, comunica, con grande amarezza, che anche quest’anno l’iniziativa è stata rinviata a causa della pandemia COVID-19 che ha bloccato l’Intero pianeta.

La Pro Loco di Campora S. G., nel dare appuntamento al 2 aprile 2022, vuole ringraziare con particolare stima tutti coloro che ogni anno hanno collaborato alla grande riuscita della manifestazione in questi anni passati, la dottoressa Emilia Mezzatesta, della cooperativa Idea 90-Artedo Italia con tutti i suoi collaboratori, la Dirigente Scolastica Caterina Policicchio, dell’Istituto Comprensivo Campora-Aiello, la referente del progetto Concetta Mileti e tutti gli insegnanti che hanno sempre collaborato attivamente, Demetrio Metallo, titolare dell’Hotel La Principessa, il Presidente Provinciale UNPLI Cosenza Antonello Grosso La Valle, ed i professionisti che hanno gentilmente accettato l’invito ad intervenire su un tema così delicato e purtroppo anche sconosciuto.

Il Presidente Antonio Isabella “la Pro Loco invita tutta la popolazione ad accendere una luce blu con lo slogan “ACCENDI UNA LUCE BLU … IO LO FACCIO FALLO ANCHE TU”, questa sera, tutti insieme, in occasione di questa giornata. Una luce che unirà idealmente tutto il mondo per dare sostegno e speranza a chi vive questa condizione. Campora, come Roma, New York, Sidney, Rio de Janeiro e molte altre città del mondo, si accenderà di blu”

“Campora San Giovanni si illumina di blu”, giunta alla nona edizione – conclude il Presidente Isabella – è un’iniziativa unica in Calabria. Negli anni ha trattato l’argomento in ambito culturale, sociale e scientifico coinvolgendo istituzioni pubbliche, studiosi, scuole, organismi del terzo settore. Inoltre ha avviato l’istituzione di una commissione tecnica per stimolare interventi di supporto alle famiglie attraverso normative ed azioni concrete. Con l’augurio che questa luce Blu sia anche una nuova luce di speranza per l’Italia e per il mondo intero, come vittoria di questa terribile guerra invisibile, vi diamo appuntamento all’anno prossimo”