Ven 14 Mag 2021
Advertising
Home Cronaca Anziani positivi nella casa di riposo...

Anziani positivi nella casa di riposo dopo il vaccino, allarme nel cosentino

Una doccia fredda, anzi gelata. Quando finalmente il personale della struttura e tutti gli anziani ospiti sono stati vaccinati, è scoppiato un focolaio di coronavirus all’interno di una casa di riposo di Castrolibero.

Le persone risultate positive al virus nelle ultime ore sono 20, di queste anche due dipendenti.

Perché gli ospiti e gli operatori sanitari sono stati contagiati, nonostante abbiano fatto la prima dose di vaccino? La causa, forse, è da ricercare nel poco tempo trascorso dalla vaccinazione, che necessita ovviamente di un periodo per l’immunizzazione.

La vaccinazione conferisce una immunità del 95% (dal 90 al 98 %) a seconda delle tipologie di vaccino dopo almeno 7 giorni dalla seconda inoculazione. Nel periodo temporale che intercorre dalla prima dose alla seconda viene raccomandato che tutti i comportamenti precauzionali, tra cui l’uso mascherina e l’igiene delle mani, continuino a essere fortemente seguiti“.

Nel caso specifico, grazie alla copertura vaccinale ricevuta, gli anziani positivi sono in buone condizioni di salute e sono stati temporaneamente isolati; alla loro negativizzazione potranno rientrare nella struttura insieme a tutti gli ospiti.