Dom 20 Giu 2021
Advertising
Home Sport Serie A2 Raffa, due vittorie e...

Serie A2 Raffa, due vittorie e un pareggio per le squadre calabresi

Aquino (Na) – Catanzarese 3-5 (51-51)

Dopo quattro pareggi consecutivi torna alla vittoria la Catanzarese che raccoglie tre punti pesantissimi in casa della vice capolista Aquino. A Terzigno (Na) il primo turno si chiude sul 2-2: un set a testa nelle terne, uno negli individuali (per la Catanzarese in pista Bianco). Poi il capolavoro dei giallorossi alla ripresa delle ostilità con Scicchitano e Piperis che si prendono l’intera posta in palio nei set di coppia e Bianco e Valentino che portano la prima sfida con Aquino e Tassino sull’8-7, portando poi a casa il punto nel set finale. 

«È stato un incontro equilibrato, al netto di qualche errore noi abbiamo giocato bene e penso che non sia facile per nessuno fare punti in casa di Aquino e a pareggiare perfino il computo degli individuali contro Giuseppe Aquino. La formazione nuova sulle terne ha reso bene», questa l’analisi del presidente e giocatore Antonio Perricelli che indica in Piperis il migliore in campo e attribuisce al tecnico Nino Fabiani (che oggi sostituiva Franco Abramo) la paternità del jolly vincente nel set decisivo delle coppie.

«Eravamo 7-5 per gli avversari ma grazie ad una giocata di Scicchitano che il mister ha fortemente consigliato e voluto abbiamo vinto l’ultimo set di coppia Piperis – Scicchitano (7-8). È stato il set che ci ha permesso di vincere la partita». «Così anche se la matematica ancora non ci premia concretamente, la salvezza è sempre più vicina». Adesso un sabato di sosta poi il rush finale delle ultime tre decisive partite: la Catanzarese tornerà in campo il 29 maggio per il derby con il Città di Rende.

Franco Parise Città di Rende (CS) – La Foce 2 “Magg. S. Cafaro” (SA) 7-1 (60-19)

Seconda vittoria consecutiva per la Franco Parise Città di Rende che con punteggio tennistico chiude agevolmente la contesa con il fanalino di coda Cafaro. Vincenzo De Rose e compagni conducono la gara già dai primi tiri e il primo turno scivola via sul 4-0: il trio Buffa – Spadafora – Veloce conquistano i due set di terna, capitan De Rose inanella invece due ottimi set da solista. Nel secondo tempo la musica non cambia, con i biancorossi impeccabili nelle coppie e gli ospiti salernitani che si devono accontentare solo del punto della bandiera di Di Domenico L. e Noviello.

«La squadra ha condotto una partita perfetta contro un avversario oramai alle corde. Difficile dire chi abbia giocato meglio, sono stati tutti perfetti. Ha primeggiato il gruppo, coeso e affamato – ha commentato il tecnico Cristiano -. Ora ci godiamo qualche giorno di riposo e poi testa al rush finale con le due trasferte derby fondamentali per centrare il podio». Dopo la sosta Rende affronterà infatti nell’ordine la Catanzarese (29 maggio) e il Cosenza (5 giugno).  

Santa Chiara Le Delizie (Na)– Città di Cosenza 4-4 (46-50)

Continua la risalita del Città di Cosenza che dopo aver battuto in trasferta Bellizzi, ferma a domicilio la capolista Santa Chiara. Gli uomini di mister Pasquale Granata hanno più di un motivo per essere soddisfatti, a cominciare dal fatto che in campo non è scesa la formazione completamente titolare per le assenze del capitano Fabio Toteda e di Domenico Giannotta. In pista si fa notare allora Renato Oliva che strappa un set di individuale – e non gli rende le cose facili nell’altro – all’iridato Pasquale D’Alterio.

Il primo turno si chiude così sul 3-1 per i padroni di casa ma Cosenza sa ormai come salire in cattedra nel secondo tempo, anche con le seconde linee. Bene la coppia Enzo Toteda – Domenico Granata (vinti due set su due), mentre Andrea Granata e Renato Oliva firmano il punto del definitivo 4-4. A fine gara il tecnico Granata e il ds Urso, all’unisono, rimarcano la grande prestazione di tutti (a cominciare da Andrea e Domenico Granata) e in particolare delle seconde linee (Renato Oliva e Mario Pietro Toteda). Adesso in calendario, oltre ai due recuperi, due appuntamenti casalinghi da sfruttare al massimo ai fini della classifica: sabato 22 maggio il recupero con Bellizzi, il 29 la gara contro Cafaro.

Gli altri risultati: Città di Cicciano (NA) – Todis Bellizzi (SA) 6-2 (51-35)

Classifica: 

Santa Chiara 22; Aquino e Cicciano** 19; Città di Rende 16; Catanzarese* 15; Città di Cosenza** 10; Bellizzi* e Cafaro 5 (*una partita in meno, **due partite in meno).