Sab 23 Ott 2021

spazio pubblicitario disponibile

HomeCronacaSanità pubblica calabrese sempre in primo...

Sanità pubblica calabrese sempre in primo piano sulle tv nazionali

Calabria sempre in primo piano sulle reti televisive nazionali. Lo “spettacolo” sulla sanità pubblica calabrese prosegue inesorabile. Il materiale fornito dalla nostra regione è tanto.

Solo nelle ultime ore ben due trasmissioni snocciolavano numeri e fatti deprecabili. Da una parte Mediaset a Catanzaro con l’inviato de Le Iene, dall’altra La7 con la troupe di Non è l’Arena mostra quanto successo a Reggio Calabria.

Nel primo caso Antonino Monteleone ha raccontato la paradossale vicenda presumibilmente avvenuta al Pugliese-Ciaccio di Catanzaro. L’inviato de Le Iene ha incontrato Salvatore Scumace il quale, secondo gli inquirenti, avrebbe percepito lo stipendio per 15 anni senza lavorare neppure per un giorno. Guardate il servizio Assenteista seriale: 15 anni di stipendio senza presentarsi mai a lavoro?

Per la trasmissione condotta da Massimo Giletti, invece, l’inviato Daniele Bonistalli racconta, con tanto di prove, il perchè del miliardo di debito accumulato dall’Asp di Reggio Calabria. Il servizio è esaustivo Reggio Calabria: ASP da un miliardo di debiti