Mer 23 Giu 2021
Advertising
Home Cronaca Cosenza: ragazza violentata nella Villa Vecchia...

Cosenza: ragazza violentata nella Villa Vecchia e donna picchiata dal compagno

Giornata di assurda violenza a Cosenza. Diversi gli interventi degli uomini della Polizia di Stato. Prima un uomo picchia l’ex compagna per farla abortire, poi all’interno della Villa Vecchia una violenza sessuale. E’ quanto accaduto ad una donna di 27 anni

Un uomo, secondo quanto ha riferito la ragazza, ha iniziato a palpeggiarla, tenendola stretta tra sé e la parete, per poi scappare. La ventisettenne, in evidente stato di shock, è riuscita ad uscire dal giardino pubblico precipitandosi in strada, dove ha chiesto aiuto ad alcuni passanti.

Sul posto giunti immediatamente gli uomini della polizia di Stato, allertati da alcuni passanti. La ragazza in evidente stato di shock non è riuscita a fornire una descrizione dell’aggressore, ma gli agenti hanno avviato le indagini anche con il supporto delle registrazioni delle telecamere di videosorveglianza della zona.

Ed ancora a Cosenza Vecchia gli agenti sono intervenuti dopo essere stati allertati da una donna che si era rivolta al 113. I poliziotti hanno trovato la porta di un’abitazione spalancata e sul divano un romeno di 32 anni in evidente stato di ebbrezza. Dalla camera da letto è poi spuntata la compagna, di 36 anni insieme ai due figli, uno di un anno e l’altro di appena 4 mesi. La donna presentava evidenti segni di violenza e, secondo quanto ha raccontato agli agenti, il compagno l’aveva picchiata e minacciata con un coltello per avere dei soldi. L’uomo è stato portato in Questura e denunciato per maltrattamenti in famiglia.