Mer 4 Ago 2021
Advertising
Home Costume & Società Castrolibero (Cs): Spirlì all'incontro “Calabria e...

Castrolibero (Cs): Spirlì all’incontro “Calabria e calabresi, storie di successo”

Calabria e calabresi, storie di successo”, è il titolo dell’incontro promosso dal comune di Castrolibero, che si terrà il 6 luglio alle 18,00 nella suggestiva ex Chiesa di Santa Maria della Stella. Argomento dell’incontro è una lettura in diverse chiavi della funzione istituzionale, politica e culturale dei calabresi all’estero, con uno sguardo particolare al cosiddetto turismo di ritorno” o delle radici” che muove oggi un mercato dai numeri importanti. Nel corso degli anni un enorme patrimonio di risorse umane (forza lavoro, competenze, conoscenze, cervelli, cuori, braccia, sentimenti) ha lasciato il Paese per affermarsi altrove, 7milioni sono i calabresi sparsi nel mondo. Un patrimonio umano che da sempre reclama una considerazione maggiore e che chiede di non essere trattato come un dato statistico o moda” o semplicemente letto attraverso quel legame sentimentale che ormai appartiene più alla retorica che alla realtà di oggi. È necessario studiare e osservare il fenomeno attraverso l’aspetto sociologico, antropologico, demografico ma anche economico e di opportunità. Dal ricordo malinconico del passato ad una progettualità seria e mirata, in sinergia con diversi attori che mira a mettere in campo una serie di attività che consentano di ricostruire un legame soprattutto con gli i discendenti di seconda, terza, quarta generazione e che hanno avuto e avranno la possibilità di ritornare nei luoghi dei padri per riscoprire le proprie origini. Importante rilevare che ciò determinerà un ritorno dimmagine, sociale ed economico notevole per i luoghi interesse. Questo l’obiettivo dell’incontro, moderato dalla giornalista Fabrizia Arcuri, che vedrà al tavolo rappresentanti delle Istituzioni, del mondo accademico, della politica e dell’informazione. “È  facile togliere un calabrese dalla Calabria che la Calabria da un calabrese”, così afferma Tony Brusco, originario di Paola, tra i più grandi industriali e mecenati di New York, al quale il comune consegnare una targa di riconoscimento.

Dopo i saluti del sindaco Giovanni Greco e dell’assessore alla cultura Nicoletta Perrotti, seguiranno gli interventi della scrittrice e Timoniere d’oro del turismo Nuccia Carmagnola, del sociologo e docente Unical Carlo De Rose, di Tiziana Nicotera, ricercatrice Unical, della già dirigente della Regione Calabria Rosaria Guzzo e dell’ex consigliere regionale Orlandino Greco. A presiedere ai lavori il presidente f.f. della Regione Calabria Antonino Spirlì.

Seguirà degustazione di prodotti tipici.