Ven 17 Set 2021

sibarinet

Home Attualità Spettacolo Back to Cropalati “Artisti tornano al...

Back to Cropalati “Artisti tornano al borgo XIII Edizione”

Cropalati, paese dell’accoglienza e della solidarietà, torna ad essere protagonista con l’incontro tra le arti, musicisti, poeti, artisti e attori, insieme dopo la pandemia per raccontare le loro storie e ritrovarsi, nel piccolo borgo, a tu per tu con la gente ed i luoghi, con performance e concerti nella piazza principale del borgo. Una bellissima kermesse ideata da Peppe Voltarelli e Fabrizio Grillo

Giancarlo Cauteruccio regista e fondatore della compagnia Teatrale Krypton da sempre autorevole rappresentante del Teatro di Innovazione in Italia e all’estero durante il festival riceverà un riconoscimento alla carriera.

L’8 agosto ci sarà l’incontro con l’Artista Napoletano “Pittore, scultore e designer” Giuseppe Corcione, che realizzerà dal vivo un’opera, a seguire incursioni del Poeta Calabrese Daniel Cundari e della Performer Eva Chiorazzo, concerto della poliedrica cantautrice e ventricola Roberta Carrieri, sul palco, ad aprire il concerto, ci saranno i giovani Comite e Morea. Ad accompagnare gli artisti nella prima serata ci saranno il Sindaco Luigi Lettieri e l’Assessore al Turismo Maria Rosa Salvati.

Il 9 agosto, serata del premio alla carriera al Regista Giancarlo Cauteruccio, ci sarà la giornalista Carla Monaco del Tg3 che intervisterà il premiato. A seguire si terrà il concerto di Peppe Voltarelli “Targa Tenco 2021”.

La seconda serata ad accompagnare ed incontrare gli artisti ci sarà il Vice Sindaco “Assessore allo Spettacolo” Falcone Antonio.

Le serate saranno moderate dall’ideatore del Festival “Back to Cropalati” Fabrizio Grillo e dall’Artista Anna Corcione. Gli stessi, ormai memoria storica del Festival, avranno l’arduo compito di far rivivere tutte le esperienze e testimonianze, che si sono avvicendate negli anni, ai nuovi artisti della XIII Edizione, in tanti per questa edizione, perché è tanta la voglia di raccontarsi per le esperienze maturate nel periodo della Pandemia.

Sarà presente nelle due giornate del Back to Cropalati Carla Monaco, giornalista della TGR Calabria, la quale si occupa soprattutto di cultura, teatro, musica, cinema e arte.

Il Direttore Artistico Peppe Voltarelli, nel descrivere le motivazioni della XIII Edizione, ha ribadito che Cropalati è diventato un simbolo di accoglienza e rappresenta quella faccia del Sud che riconosce i valori del territorio come ricchezza culturale e volano per lo sviluppo economico continuando ad aprirsi verso l’esterno con esperienze come Back to Cropalati, da tredici anni un piccolo miracolo di longevità per un festival.

48 ore di full immersion per raccontarsi…

Artisti presenti al Back to Cropalati 2021 “XIII Edizione”

Giancarlo Cauteruccio (Marano Marchesato, 1956) regista, scenografo e attore. Dal 1975 vive e opera a Firenze. Presso l’Università di Firenze ha studiato arte e architettura. Cauteruccio è uno dei registi più innovativi nell’area della seconda avanguardia teatrale italiana ed ha anche svolto attività didattica in Italia e negli Usa. E’ direttore artistico del Teatro Studio di Scandicci, in provincia di Firenze, dal 1992. Dal 2003 dirige la Collana di teatro delle Edizioni della Meridiana ed è docente incaricato per il Corso di Scenografia presso la Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze. Ha partecipato tra il 2005 e il 2006 come curatore al Laboratorio di ricerca per studenti universitari sulle metodologie e tecniche per il progetto dell’evento urbano organizzati in collaborazione con Accademia di Belle Arti, Isia, dell’Università di Firenze. Il laboratorio ha affrontato temi come la sperimentazione dei sistemi illuminotecnici, macchinerie tecnologiche applicate alle arti sceniche finalizzato alla realizzazione di un evento scenico nello spazio urbano.

Daniel Cundari (Rogliano, 1983) scrive in dialetto calabrese, italiano e spagnolo. Ha studiato Lettere Moderne e Relazioni Internazionali a Siena e in Spagna. è un poeta e performer plurilingue. Si è esibito in vari paesi del mondo, come Messico, Cina, Spagna, Serbia e Cuba. Il suo ultimo libro, Pandaemonium, coniuga poesia e musica, a partire da un disegno originale di Edoardo Tresoldi. Con i suoi libri di poesia ha vinto numerosi premi, tra cui il G. Guida, l’Internazionale Tropea O.M. Speciale Critica, il Mons Aureus “Progetto Sud di Palermo”.

Giuseppe Corcione scultore, pittore e designer. Autore del Cristo Svelato opera posta perpendicolarmente al Cristo Velato e dell’Ottava Misericordia installata accanto al capolavoro di Caravaggio, Le Sette opere di Misericordia. Docente della cattedra di Anatomia Artistica presso l’accademia belle arti di Firenze.

Roberta Carrieri viene da una forte esperienza teatrale, performativa e musicale ricca di collaborazioni tra cui Peppe Voltarelli Fiamma Fumana, Davide Van de Sfross, Davide Toffolo dei Tre Allegri Ragazzi Morti, Flavio Oreglio, Moni Ovadia. Come solista ha all’attivo tre album di cui è autrice di testi e musiche. La sua scrittura ironica ma intensa e la sua particolare vivacità nell’intrattenere il pubblico l’hanno portata ad esibirsi (accompagnandosi con chitarra e ukulele) anche in U.S.A., Canada, Belgio, Irlanda, Scozia, Francia, Grecia e Germania. E’ autrice anche di canzoni e musiche per il teatro e canzoni su commissione a tema.

Eva Chiorazzo si diploma in Mimo-attrice nel 2000 presso l’I.C.R.A. Project (International Centre for The Research of The Actor), a Napoli, Partecipa a vari laboratori teatrali e cinematografici con diversi registi. Dal 2001 al 2005 lavora come attrice in spettacoli di teatro-ragazzi per la regia di Michele Monetta, produzione Magazzini di fine Millennio. Dal 2005 al 2011 fa parte dell’associazione “I Mordimatti”, con cui è andata in scena con vari spettacoli di propria produzione e regia. Dal 2008 al 2020 ha lavorato come mimo, attrice, performer con registi come Michele Monetta, Gabriella Stazio, Vincenzo Maria Lettica, Giuseppe Sollazzo, Maurizio Merolla, Luisa Corcione.

Carla Monaco, giornalista della TGR Calabria, si occupa prevalentemente di spettacoli. In Rai dal 2000, ha iniziato al Giornale radio a Roma. Poi la scelta di tornare nella sua regione d’origine, dove lavora da 15 anni seguendo soprattutto cultura, teatro, musica, cinema e arte.