Mar 21 Set 2021

sibarinet

Home Costume & Società Guaragna confermato presidente associazione “Laghi di...

Guaragna confermato presidente associazione “Laghi di Sibari”

Luigi Guaragna riconfermato alla presidenza dell’associazione “Laghi di Sibari”, l’ente che gestisce la gran parte dei servizi comuni del centro nautico sibarita.

La designazione è avvenuta con voto unanime, nel corso della riunione d’insediamento del nuovo Comitato Direttivo, costituito nei giorni scorsi e composto – oltre che da Guaragna –  professor Gaetano Zaccato, Assunta Buscemi, Michele Alimena, Luigi Alario, Elio Minasi, Francesco Tortorano, Alberto Lanari, Giuseppe Magno, Gaetano Vitulli e Leonardo Iannicelli (rappresentante del Comune di Cassano), con Antonio Rosa e Salvatore Tricoci indicati invece nel Collegio dei revisori dei conti, al fianco della delegata del municipio ionico, Fortuna Rizzuti, presidente dello stesso Collegio.

Guaragna, 40 anni, sposato e padre di due figli, risiede a Cassano Ionio. Laureato in Economia aziendale e bancaria all’Unical, è esperto di servizi alle imprese. Alle elezioni per il rinnovo del Comitato direttivo, svoltesi l’8 Agosto scorso, era risultato il più votato, come già nell’estate del 2018, quando poi era stato nominato alla presidenza, guidando AssoLaghi in un periodo segnato – anche grazie al nuovo corso dell’Associazione – dal ritorno alla navigabilità del canale Stombi. Resterà adesso in carica, come il Comitato, fino al 2024. «Ringrazio il Direttivo per la stima manifestata verso la mia persona», dice Guaragna: «In questi tre anni – aggiunge – abbiamo lavorato alla risoluzione dei problemi riguardanti lo Stombi, grazie ad un’opera di concertazione istituzionale con Regione e Comune. Inoltre, mettendo in campo un’attenta programmazione, abbiamo avviato un’opera di complessiva riqualificazione dei servizi e dell’offerta del centro nautico, che gli associati hanno apprezzato, riconfermando fiducia nella squadra che tre anni fa ha promosso e guidato il ritorno alla normalità». Sottolinea ancora Guaragna: «Ci siamo lasciati alle spalle un periodo buio, forse il peggiore di sempre per i Laghi. Adesso ci adopereremo per centrare nuovi più ambiziosi obiettivi, lavorando per dare forma e sostanza agli impegni presi con gli associati: maggior sicurezza, razionalizzazione delle spese, trasparenza, rilancio del porto». Chiosa il riconfermato presidente di AssoLaghi: «Gli associati hanno dimostrato di apprezzare la concretezza e l’unità di intenti: continueremo su questa strada».