Mar 7 Dic 2021
spot_img
HomeSportCalcioPerugia - Cosenza 1-1, i lupi...

Perugia – Cosenza 1-1, i lupi in dieci strappano un pari al “Curi”

Perugia – Cosenza

Pallino del gioco in mano ai padroni di casa in avvio di gara che sfiorano il vantaggio in due occasioni mentre il Cosenza parte con il freno a mano tirato e con qualche indecisione di troppo che fa tremare la panchina rossoblù. Atteggiamento aggressivo del Perugia che si conferma la squadra più “cattiva” in questo avvio di campionato: due gialli nella prima mezz’ora di gioco.

Buon avvio di gara del Perugia

Parte bene la formazione di casa con una buona aggressività che il Cosenza sembra subire. È del Perugia la prima occasione della gara con l’ex Carretta che approfitta del buco difensivo di Sy per scappare verso la porta ma Vigorito è bravo a rimanere in piedi fino all’ultimo e allontanare il pericolo. L’estremo difensore del Cosenza si rende ancora protagonista sulla conclusione di Murano comprendo bene e salvando il risultato.

Si fa vedere il Cosenza dopo un avvio difficile

Partita non ordinata quella del Cosenza in avvio di gara per quanto riguarda, in particolare, la fase difensiva che fatica a contenere le incursioni dei padroni di casa. Sy appare poco lucido ed in difficoltà sulla marcatura di Carretta e la sua velocità. Ci prova il Cosenza in contropiede con Sy che questa volta anticipa bene Carretta e scappa sulla fascia sinistra prima di scaricare su Boultam che trova una via di mezzo tra il tiro e la diagonale per Gori, palla illeggibile che si spegne sul fondo. Ci prova anche Gori sugli sviluppi di un corner, l’attaccante è bravo a svettare in area ma la conclusione è centrale e facile preda di Chichizola che blocca senza problemi.

Gioco duro del Perugia

Tanti i falli spesi dal Perugia in posizioni di campo comode al Cosenza per poter far male, ma la difesa dei padroni di casa è ben attenta sugli sviluppi e riesce a fare buona guardia. Buon momento degli ospiti che provano a spingere sul finale del primo tempo in cerca del gol del vantaggio. Arriva l’occasione per Vaisanen che, da fuori area, si coordina bene impegnando i guantoni di Chichizola.

Tante occasioni per il Perugia nei primi quindici minuti, poi tanto Cosenza ma entrambe le formazioni non riescono a concretizzare le occasioni create nei primi 45’ di gioco.

Vantaggio Perugia

Cambia il risultato in avvio di secondo tempo con il Perugia che trova il gol del vantaggio con Rosi che si libera bene dalla marcatura di Boultam e sfrutta appieno i suoi centimetri per svettare in area sulgi sviluppi di un angolo e siglare il vantaggio dei grifoni.

Reazione immediata e pari degli ospiti

Ci prova subito il Cosenza a rimettere in equilibrio il match con Caso che si ritrova tra i piedi un pallone vagante in area di rigore biancorossa, ma al momento della conclusione svirgola sprecando una buona occasione. Ottimo fraseggio in mezzo al campo del Cosenza e ottimo recupero in scivolata di Corsi che apre il campo ai rossoblù, il traversone attraversa tutta l’area fino ai piedi di Situm che, in solitaria, si accentra e lascia partire un sinistro potentissimo che si infila sotto l’incrocio siglando il pari.

Cosenza in dieci

Finale di gara difficile per i lupi che rimangono in dieci dopo l’espulsione di Palmiero per somma di ammonizioni, che lascia in dieci i suoi nell’ultima frazione di gara. i ragazzi di Zaffaroni riescono a resistere nei minuti di recupero, in inferiorità numerica, alle incursioni dei padroni di casa strappando un ottimo punto in trasferta.


Perugia: Chichizola; Rosi, Angella, Sgarbi; Falzerano, Burrai, Segre, Lisi; Kouan; Murano, Carretta

Panchina: Fulignati; Ferrarini; Zanandrea; Curado; Righetti; Ghion; Santoro; Gyabuaa; Vanbaleghem; Murgia; De Luca; Matos

Allenatore: Massimiliano Alvini

Cosenza: Vigorito; Tiritiello, Rigione, Vaisanen; Situm, Carraro, Palmiero, Boultam, Sy; Caso, Gori

Panchina: Matosevic; Saracco; Pirrello; Minelli; Corsi; Gerbo; Eyango; Venturi; Pandolfi; Vallocchia; Kristoffersen; Millico

Allenatore: Marco Zaffaroni

Arbitro: Sig. Giampiero Miele di Nola

Assistenti: Sig. Michele Grossi di Frosinone e Sig. Salvatore Affatato di Verbano Cusio Ossola

IV Uomo: Sig. Mattia Ubaldi di Roma 1

VAR: Sig. Alessandro Prontera di Bologna e Sig. Oreste Muto di Torre Annunziata (aVAR)

Marcatori: Rosi (PER); Situm (COS);

Sostituzioni: Matos per Murano (PER); Santoro per Segre (PER); Corsi per Sy (COS); Vallocchia per Boultam (COS); Ferrarini per Lisi (PER); Millico per Caso (COS); Curado per Rosi (PER); Murgia per Kouan (PER); Gerbo per Gori (COS);

Ammoniti: Lisi (PER); Angella (PER); Segre (PER); Palmiero (COS); Boultam (COS); Ferrarini (PER); Santoro (PER);

Espulsi: Palmiero (COS);

Recupero: 2’ p.t.; 6’ s.t.