Mar 7 Dic 2021
spot_img
HomePoliticaCosenza, il sindaco Occhiuto: “Offese gratuite,...

Cosenza, il sindaco Occhiuto: “Offese gratuite, Francesco Caruso non è il mio prestanome”

Ballottaggio a Cosenza. Il sindaco Mario Occhiuto a poche ore dal silenzio elettorale prende la parola per attaccare i competitor del candidato del centrodestra Francesco Caruso.

“Definire in modo offensivo Francesco Caruso mio prestanome inserendo ripetutamente nel confronto politico elettorale un tale elemento di denigrazione personale – afferma Mario Occhiuto su facebook in un post al vetriolo – si caratterizza come comportamento meschino e qualifica in modo rozzo e negativo chi l’ha fatto e cioè il suo competitor Franz Caruso. Mi è molto dispiaciuto perché questa avrebbe potuto essere finalmente una campagna civile e rispettosa delle persone. Ma questi sono i nostri avversari.., e le offese sono state tante anche quelle rivolte al sottoscritto. Francesco Caruso è il vicesindaco uscente e quindi il naturale prosecutore, quello tra l’altro più competente e capace, per la guida di quel progetto di crescita che ha interessato la città negli ultimi anni e di cui lui stesso è stato artefice e protagonista”.

“Durante tutti questi anni a contatto con Francesco ho sempre ammirato la sua competenza amministrativa, – ricorda Occhiuto – la coerenza, l’onestà intellettuale, l’autonomia e lo spirito di servizio nei confronti della città. È nata un’ottima amicizia tra di noi, ma la scelta della sua candidatura da parte di una coalizione di partiti e di movimenti civici (anche con il mio gradimento visto che sono il sindaco uscente) deriva unicamente dalle sue qualità professionali e umane che credo in queste settimane siano state apprezzate da tutti i cittadini che hanno avuto modo di conoscerlo.

E io onestamente non conosco mani migliori e più serie e competenti a cui poter affidare la città di Cosenza che, in questo momento grazie alla sinergia con la Regione governata da Roberto Occhiuto, potrebbe fare un ulteriore grandissimo passo in avanti diventando facilmente una città tra le più straordinarie d’Italia. Si tratta di completare velocemente le opere in corso e di attivare ulteriori finanziamenti e procedure per progetti come, per esempio, quello dell’Ospedale nel parco e del nuovo Stadio con la Città dello Sport, di concordare nuove risorse per programmi di welfare e per il miglioramento delle condizioni delle Coop sociali.

È un’occasione unica per la città, sarebbe una follia disperdere adesso questa grande possibilità che noi in dieci anni non abbiamo mai avuto e far fare alla città un enorme passo indietro per come evidente dalle dichiarazioni di un’ammucchiata nata solo ai fini della gestione del potere. Per il grande amore che mi lega alla città, solo ed esclusivamente per questo motivo visto che io termino il mio mandato e non ho nessuna intenzione di rivestire ruoli di alcun genere all’interno del Comune, vi chiedo di mobilitarci in massa e di votare tutti per Francesco Caruso Sindaco”.