Mar 7 Dic 2021
spot_img
HomeCostume & SocietàAmbienteAnche nel cosentino la "Festa dell'Albero",...

Anche nel cosentino la “Festa dell’Albero”, per mitigare i cambiamenti climatici

Il 21 Novembre di ogni anno ricorre la festa dell’albero, la storica campagna di Legambiente che contribuisce a mitigare i cambiamenti climatici, favorendo la tutela dell’ambiente e di tutto il Creato.

Una festa che affonda le sue radici in età antichissima, infatti, già nell’antica Grecia, si dava molta importanza agli alberi tanto da rendergli un vero e proprio culto. Successivamente anche per gli antichi romani, gli alberi erano molto rispettati tanto da dedicare loro un giorno solenne, ovvero la “Festa Lucaria” da “Lucus” ( boschi) che cadeva il 19 Luglio, numerosi sono infatti i documenti del passato che attestano di quanto diffusa fosse la piantumazione di nuove piante in occasioni di riti religiosi e feste pagane.

In Italia la festa dell’albero si diffuse alla fine del 1800, e fu celebrata con lo scopo di infondere nei giovani il rispetto e l’amore  per la natura. Successivamente fu istituzionalizzata con la legge forestale del 1923. Quest’anno, Legambiente Calabria, il circolo delle serre cosentine i giovani del progetto youth4planet, l’amministrazione comunale di Belsito, celebreranno la suddetta festa nel Comune di Belsito (Cs), in Loc. Chiusi. Oltre agli organizzatori, prenderanno parte alla festa, oltre duecento alunni dell’IC di Mangone – Grimaldi, e numerosissime associazioni che operano sul territorio bruzio e nella valle del savuto.

Una giornata dell’albero diversa dalle solite, dove si darà maggiore attenzione al numero delle piante che verranno messe a dimora e alla tipologia, scegliendo appunto, piante autoctone,  tendendo in considerazione il momento storico che stiamo vivendo, ovvero i cambiamenti climatici.  Infatti sono proprio gli alberi che contribuiscono a fornire l’ossigeno necessario per poter vivere e vivere meglio, proprio questi ultimi, grazie alla fotosintesi clorofioiana, assorbono la CO2, contribuendo così a ridurre il riscaldamento globale. Insomma un vero e proprio patrimonio da preservare e di cui prendersi cura. Gli alberi (ottanta circa) che sono consegnati a titolo gratuito dall’azienda Calabria verde, verranno messi a dimora in un’area verde che diventerà un vero e proprio parco della biodiversità, dove, oltre ad installare panche, fontanelle e giochi per i bambini, verrà piantiumato un albero per ogni nuovo nato nella comunità del comune di Belsito.

Proprio per questo motivo la giornata del prossimo 22 Novembre, è stata inserita nel progetto “Life Terra” che ha come obiettivo, di piantare nei prossimi cinque anni,  cinquecento milioni di alberi.