Ven 3 Dic 2021
spot_img
HomeSportCalcioReggina - Cremonese 1-2. Amaranto rimontati...

Reggina – Cremonese 1-2. Amaranto rimontati nel secondo tempo

Reggina – Cremonese

Il primo squillo della partita arriva poco prima dei dieci minuti di gioco con Montalto che prova ad inventare sul traversone di Bellomo con una sforbiciata che termina alta sopra la traversa. Risonde immediatamente la formazione ospite con Zammacchia che si mette in proprio provando a sorprendere Turati dalla lunga distanza. Anche in questo caso, però, la conclusione termina alta sopra la traversa.

Occasione amaranto

Sugli sviluppi di un calcio di punizione arriva l’occasione migliore della Reggina con Stavropoulos che stacca più in alto di tutti ed indirizza verso lo specchio della porta. Gioia negata dalla traversa scheggiata dalla conclusione del difensore greco.

Ci prova anche la Cremonese

Provano a farsi vedere i ragazzi di Pecchia provando a sfruttare conclusioni dalla lunga distanza che non impensieriscono, però, più di tanto l’estremo difensore amaranto.

Vantaggio Reggina

Cambia il risultato ad un quarto d’ora dal termine del primo tempo con la Reggina che sfrutta alla perfezione il pallone riconquistato nella trequarti difesa dalla Cremonese: Laribi ci crede e serve con il contagocce Montalto bravo a svettare in area di rigore e a trovare la giusta deviazione aerea per superare Carnesecchi trovando il terzo gol contro la sa ex squadra.

Secondo tempo

In avvio di ripresa rischia tantissimo la formazione guidata da Aglietti con la Cremonese che guadagna un calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Fagioli che calcia bene ma Turati rimane concentrato e neutralizza l’occasione del pari indovinando l’angolo.

Pareggio Cremonese

Torna in equilibrio il match a poco meno dell’ora di gioco. La Cremonese ci crede e aggredisce alta riuscendo a recuperare una palla invitante nelle zone di Turati, Bonaiuto ne esce vincitore trovando la conclusione giusta che permette agli ospiti di riportarsi sul risultato di 1-1.

Raddoppio Cremonese

Volto completamente diverso quello della Cremonese nel secondo tempo. Aggressività e pressing maggiore per i ragazzi di Pecchia che nel giro di dieci minuti ribaltano la partita. Carta giusta quella di Gaetano che entra e segna il gol del vantaggio per gli ospiti che avevano fallito il penalty in avvio di secondo tempo riuscendo comunque a mettere la freccia e a sorpassare la formazione amaranto. Continua a spingere la Cremonese che nel secondo tempo sembra aver trovato la propria dimensione nella partita riuscendo ad arginare bene le manovre dei padroni di casa e a creare tanti grattacapi alla retroguardia calabrese, colpendo anche una traversa nell’ultimo quarto d’ora di gioco.

Occasione Reggina

Ci prova fino alla fine la formazione di Aglietti, dopo un secondo tempo sottotono, con Cortinovis che ha la possibilità di regalare un punto ai suoi ma Carnesecchi gli nega la gioia del gol rimediando al precedente errore dal quale era scaturita proprio l’occasione per il centrocampista amaranto.

Seconda sconfitta interna per la Reggina che si arrende nel secondo tempo alla Cremonese. Vetta della classifica che si allontana per gli amaranto, ora, raggiunti – e superati per lo scontro diretto – anche dai grigiorossi in classifica.


Reggina (4-4-2): Turati; Loiacono, Cionek, Stavropoulos, Liotti; Laribi, Hetemaj, Crisetig, Bellomo; Galabinov, Montalto

Panchina: Micai, Lakicevic, Amione, Regini, Adjapong, Bianchi, Cortinovis, Ricci, Rivas, Denis, Ménez, Tumminello

Allenatore: Alfredo Aglietti

Cremonese (4-3-3): Carnesecchi; Sernicola, Bianchetti, Okoli, Crescenzi; Valzania, Castagnetti, Fagioli; Zanimacchia, Di Carmine, Buonaiuto

Panchina: Ciezkowski, Sarr, Valeri, Ravanelli, Baez, Nardi, Ciofani, Strizzolo, Meroni, Bartolomei, Gaetano, Deli

Allenatore: Fabio Pecchia

Arbitro: Sig. Livio Marinelli di Tivoli

Assistenti: Sig. Marco Scatragli di Arezzo e Daisuke Emanuele Yoshikawa di Roma 1

IV Uomo: Sig. Mario Saia di Palermo

VAR: Sig. Federico Dionisi di L’Aquila e Sig. Oreste Muto di Torre Annunziata (aVAR)

Marcatori: Montalto (RGI); Bonaiuto (CRE); Gaetano (CRE);

Sostituzioni: Valeri per Sernicola (CRE); Ciofani per Di Carmine (CRE); Gaetano per Valzania (CRE); Tumminiello per Galabinov (RGI); Deli per Fagioli (CRE); Meroni per Crescenzi (CRE);

Ammoniti: Cionek (RGI); Sernicola (CRE); Montalto (RGI); Rivas (RGI);

Espulsi:

Recupero: 0’ p.t.; 4’ s.t.