Mer 19 Gen 2022
spot_img
HomeCronacaMinacce social dai “no vax”, Fedriga...

Minacce social dai “no vax”, Fedriga messo sotto scorta. Occhiuto: “Andiamo avanti uniti”

Massimiliano Fedriga, presidente del Friuli-Venezia Giulia e della Conferenza delle Regioni, è dalla scorsa settimana sotto scorta a causa delle decine di minacce ricevute dal mondo No vax.

“Spero – ha dichiarato Fedriga che più volte si è espresso a favore della campagna vaccinale – soprattutto per la mia famiglia, che questa situazione possa risolversi nel minor tempo possibile”.

Fedriga da settimana scorsa viene accompagnato ovunque da due persone della scorta. Sabato al governatore è stata somministrata la terza dose di Moderna. Fedriga ha più volte attaccato i No vax, oltre a essere divenuto il principale sostenitore del Green pass rafforzato. Il presidente del Fvg, in talune occasioni, ha fatto riferimento agli insulti e minacce ricevuti via social da chi si oppone al vaccino.

“Solidarietà al presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga, sotto scorta dalla scorsa settimana a causa delle minacce ricevute dai no vax. Andiamo avanti, tutti i governatori, uniti, per salvaguardare la salute dei cittadini e il benessere dei nostri territori”. Lo scrive su Twitter Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria.