Mar 16 Ago 2022
spot_img
HomeAttualitàStefano Tacconi, malore improvviso per l'ex...

Stefano Tacconi, malore improvviso per l’ex portiere con la Calabria nel cuore

Storico portiere della Nazionale italiana e della Juventus, negli ultimi anni era stato rapito dalla bellezza della costa ionica calabrese.

Non è, infatti, difficile incrociarlo sulle spiagge di Villapiana (CS) dove gli piace trascorrere parte dell’estate insieme alla famiglia. Oggi la famiglia Tacconi sembra essersi pienamente ambientata in terra calabra dove ogni anno vengono accolti a braccia aperte dal caloroso Sud.

Due giorni di forte apprensione per Stefano Tacconi che, oggi, si trova ricoverato presso l’ospedale di Alessandria in terapia intensiva. 

L’allarme arriva direttamente da una stories Instagram del figlio Andrea che nella giornata di ieri ha pubblicato sul social di Zuckerberg una foto ritraente Stefano in compagnia del figlio con una frase che fuga ogni dubbio: “Riprenditi Papi, sei un leone, vincerai anche questa battaglia”.

I fatti

Stefano Tacconi si trovava ad Asti, dove nella serata di venerdì aveva presentato il suo libro “Junic” ad una cena di beneficenza durante le “giornate delle figurine

Ieri mattina avrebbe dovuto proseguire i suoi impegni lavorativi sempre ad Asti, ma un malore improvviso (si ipotizza un ictus) ha costretto l’ex portiere bianconero ad un ricovero d’urgenza, prima presso la struttura sanitaria di Asti e, poi, presso il più attrezzato centro di Alessandria da dove hanno fatto sapere del suo ricovero in terapia intensiva.