Ven 27 Mag 2022
spot_img
HomeAttualitàPronto il nuovo videoclip di Jovanotti...

Pronto il nuovo videoclip di Jovanotti “Alla salute”. Brindiamo alla Calabria

Realizzato in collaborazione con Fondazione Calabria Film Commission e finanziato nell’ambito del programma “Calabria Straordinaria” Assessorato Turismo e Marketing Territoriale della Regione Calabria Si sono concluse le riprese di Alla salute, il nuovo videoclip di Lorenzo Jovanotti girato in Calabria.

Firmato da Giacomo Triglia, regista calabrese tra i più apprezzati della scena musicale italiana, il video prodotto da Capitol /Universal si avvale della produzione di Borotalco TV ed è stato realizzato tra Scilla e Gerace. Nel video Lorenzo ospita un artista internazionale d’eccezione: Shantel il produttore, cantante e disc jockey tedesco, celebre per i suoi lavori con la sua orchestra gitana e per i suoi remix tra musica balcanica ed elettronica, con cui ha più volte conquistato la vetta della World Music Charts europea.

Alla salute, già disponibile negli store digitali (https://Capitol.lnk.to/allasalute) è uno dei brani più significativi della recente produzione di Lorenzo e fa parte del flusso di musica che piano piano, capitolo dopo capitolo, stanno componendo il Disco del Sole, in formato completo e fisico il prossimo autunno. Il DISCO DEL SOLE è un oggetto volante non identificato, uno streaming, una filosofia, ma soprattutto il fiume libero dei brani scritti da Lorenzo a due anni e mezzo di distanza da La Nuova Era.

Dopo le prime nuove canzoni tra cui LA PRIMAVERA e I LOVE YOU BABY che hanno raggiunto la vetta dei brani più ascoltati in radio, ALLA SALUTE è una nuova traccia, un ulteriore frammento del movimento costante che Jovanotti sta componendo mese dopo mese, settimana dopo settimana, senza uno schema, senza un piano deciso: il flusso continua a scorrere.

“ALLA SALUTE è nata, durante la pandemia, da quel forte desiderio di guardare avanti e di apparecchiare la festa per quando ci servirà questa canzone pazza e senza tempo. – ha affermato Lorenzo – La collaborazione di Shantel (produttore dj musicista dell’est europeo specializzato in quel “balkan beat” che funziona solo se è originale) conferisce autenticità assoluta all’atmosfera che il pezzo vuole evocare. E’ un brindisi, una danza sfrenata e alcolica, uno sfogo necessario e pagano. La sonorità è mediterranea della sponda est, registrato tra Atene, Cortona, Dusserdolf e Istanbul con un ensemble di musicisti formidabili immersi nella tradizione delle diaspore europee. E’ un treno questo pezzo, è una festa su un treno che viaggia verso tempi migliori ma non dimentica da dove è partito e le stazione che via via attraversa”.

La storia raccontata dal video e la data di release sono ancora top secret, ma c’è da scommettere che Jovanotti aggiungerà con questo video un nuovo tassello importante alla grande collezione dei suoi migliori videoclip. A tre mesi esatti dalla tappa calabra del Jova Beach, Jovanotti ha festeggiato ieri sera con l’intera troupe la fine delle riprese a Gerace dove, a margine dell’ultimo ciak ha incontrato i media.

Il video è stato interamente girato in Calabria, e realizzato in collaborazione con Fondazione Calabria Film Commission e finanziato nell’ambito del programma “Calabria Straordinaria” Assessorato Turismo e Marketing Territoriale della Regione Calabria.

“Sosteniamo questa idea – ha dichiarato l’assessore regionale al Turismo e marketing territoriale Fausto Orsomarso – perché rappresenta alla perfezione la nostra energia vitale, una Calabria che non ti aspetti, innovativa, giovane e legata ai suoi luoghi, lontana dai soliti stereotipi e con un’energia tutta unica, senza spazio né tempo. È uno dei primi lavori che si innesta nella linea progettuale di Calabria Straordinaria, in sinergia tra l’assessorato e la Fondazione Calabria Film Commission. Un progetto dinamico e concertato dove prospettiva manageriale, estetica, musica e turismo viaggiano sulla stessa lunghezza d’onda”.

Orsomarso, Jovanotti, Grande

“Dove sorge il bello c’è la Calabria, la musica, il cinema, così l’approdo dell’estetica di Jovanotti è il primo importante passo del nostro progetto e del nostro percorso – ha continuato Anton Giulio Grande, Commissario Straordinario della Fondazione Calabria Film Commission – Accogliamo un grande artista e il suo ritmo visivo per promuovere le nostre location, così da creare interesse e veicolare immagini cult dei nostri spazi migliori. Una prova d’autore per i 36 set di prossima apertura, tra scenari e nuove opportunità: mettere in rete territori attraverso la potenza delle immagini cinematografiche”.