Sab 25 Giu 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàAmbienteAmbiente Mare Italia farà tappa a...

Ambiente Mare Italia farà tappa a Cirò Marina sulle spiagge di Punta Alice

Sabato 28 maggio l’Italian Cleaning Tour – ICT di Ambiente Mare Italia – AMI farà tappa a Cirò Marina sulle spiagge di Punta Alice, Cervara e Madonna di Mare, le note spiagge che anche quest’anno hanno conquistato il riconoscimento di Bandiera Blu.
L’evento di beach clean up rientra nel progetto di intervento ambientale Italian Cleaning Tour, ICT, il giro di Italia di AMI realizzato grazie al contributo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea. Il 28 maggio saremo a Cirò Marina grazie soprattutto alla collaborazione e al patrocinio del Comune di Cirò Marina.
 I protagonisti indiscussi di questa giornata saranno ancora una volta i ragazzi e gli insegnanti delle scuole medie e superiori che sabato si rimboccheranno le maniche e parteciperanno attivamente alla giornata di impegno ambientale. Le scuole di Cirò Marina che hanno aderito all’iniziativa sono: l’Istituto comprensivo ‘G.T. Casopero’, l’istituto Comprensivo Filottete, Istituto Istruzione Secondaria Superiore Giuseppe Gangale.
Con l’Italian Cleaning Tour, il nostro giro di Italia di intervento ambientale, abbiamo fatto tappa in diverse città del sud Italia e dopo Bari, Siracusa e Reggio Calabria siamo molto contenti di intervenire con ICT a Cirò Marina, sulle spiagge che hanno conquistato ancora una volta il riconoscimento di Bandiera Blu – commenta Alessandro Botti, il Presidente di Ambiente Mare Italia – AMI.  “Proteggere il Mare dall’inquinamento da plastica è uno dei nostri obiettivi – continua Botti – e la plastica, nonostante la sensibilizzazione ambientale e la risposta positiva dei cittadini nell’uso delle buone pratiche, continua ad essere in cima alla lista dei rifiuti che insieme ai nostri volontari troviamo sulle spiagge e nei parchi cittadini”.
 E aggiunge “Nel corso delle tappe di Italian Cleaning Tour abbiamo già raccolto circa 2 tonnellate di plastica e di altri rifiuti inquinanti. Ma il valore di ICT è soprattutto nel vedere l’impegno e la crescita di tutti i giovani, i nostri Colibrì, che aderiscono alle tappe del progetto. In tutta Italia possiamo contare centinaia di giovani che hanno partecipato con entusiasmo alle giornate di Italian Cleaning Tour”.
La plastica continua ad essere una minaccia per il nostro Mare e i dati dell’ultimo rapporto dello IUCN, Unione Internazionale per la Conservazione della Natura, non sono confortanti e la plastica totale accumulata nel Mar Mediterraneo è stimata nell’ordine di grandezza di 1.178.000 tonnellate. Secondo il rapporto, gli “hot-spot” di plastica sono situati vicino alla foce dei principali fiumi e vicino alle grandi aree urbane.1 L’emergenza COVID ha, inoltre, favorito il ritorno all’uso della plastica monouso e i DPI, Dispositivi di Protezione Individuale, come le mascherine rappresentano oggi un altro grave rischio per il Pianeta Mare
“Ringrazio le scuole che oggi hanno aderito all’Italian Cleaning Tour con la partecipazione di tanti giovani e insegnanti” – commenta Enzo Valente – referente di Ambiente Mare Italia –AMI. “Grazie alle nostre giornate di sensibilizzazione ambientale i nostri giovani saranno sempre più consapevoli delle buone pratiche da adottare per tutelare il nostro Mare. Non dimentichiamo che qui a Cirò Marina il Mare è la nostra ricchezza, fonte di vita e pertanto va custodito e tutelato”.
 L’INVITO E’ APERTO A TUTTA LA CITTADINANZA. SABATO 28 MAGGIO APPUNTAMENTO ALLE ORE 9 A PUNTA ALICE.