Gio 11 Ago 2022
spot_img
HomeTurismoCaldo torrido: un motivo in più...

Caldo torrido: un motivo in più per visitare le fresche e bellissime mete calabresi

Residenti e turisti in Calabria avranno la possibilità di trascorrere ore di relax lontano dalla calura.

Diciamoci la verità, l’estate, pur essendo una cosa meravigliosa ed amata dalla maggior parte delle persone, è anche particolarmente odiata da chi ha tolleranze zero nei confronti delle temperature roventi.

Purtroppo, a causa dei continui cambiamenti climatici, le estati saranno sempre più calde e torride e, a prescindere dal mare, le uniche destinazioni dove trovare un pochino di frescura sono le mete di montagna.

La nostra regione è anche annoverata anche tra i luoghi più freschi d’Italia dove andare in vacanza in estate. Stiamo parlando di centocinquantamila ettari di ricchezze naturali uniche nel loro genere: è l’altopiano della Sila che si estende in Calabria tra le province di Cosenza, Crotone e Catanzaro.

Ben due i parchi nazionali, quello della Sila e quello del Pollino, potrebbero essere le mete ideali in questi roventi giorni.

Il Parco Nazionale della Sila comprende un territorio vasto e variegato che lascia assaporare tutta l’essenza di una regione. La dolce alternanza di boschi e piani crea il contesto ideale per intraprendere un itinerario naturalistico, in cui è possibile dedicarsi ad escursionismo, birdwatching, fotografia, gite in barca. Il parco, infatti, comprende anche diversi laghi artificiali. Passare una vacanza in Sila rappresenta un occasione unica per conciliare svago, relax e divertimento.

L’Aspromonte, anch’esso parco nazionale, è un territorio più impervio rispetto alla Sila. I fitti boschi partono dai 1955 metri e degradano rapidamente verso il mare. La roccia è l’elemento predominante e crea, spesso, degli scenari inediti. Corsi d’acqua a carattere torrentizio si riversano lungo costoni per arrivare in prossimità della costa sotto forma di fiumareScilla è il sito che meglio rappresenta tutto questo. Lo scenario offerto abbraccia montagna, cielo e mare.

Voli in parapendio sono proposti per ammirarla dall’alto. In pochi minuti, si passa dalla vetta alla spiaggia bianca della costa scillese. Gli sport che si possono praticare spaziano dallo sci al torrentismo, escursioni ed arrampicate su roccia.