Mer 10 Ago 2022
spot_img
HomeCostume & SocietàCulturaLa Villa Romana di Casignana e...

La Villa Romana di Casignana e i siti archeologici della Locride in mostra a Firenze

La Villa Romana di Casignana continua a stupire e attrarre turisti e visitatori.

Dopo la presentazione del nuovo mosaico che si è tenuta nei giorni scorsi, nella giornata di venerdì 22 luglio, il sito ha avuto l’onore di accogliere Stefania Saccardi Vicepresidente della Regione Toscana e Assessore all’Agricoltura e Mimma Dardano Presidente Commissione Welfare del Comune di Firenze in vacanza in Calabria, accompagnate da Silvio Greco Direttore della sede di Amendolara dell’Istituto Anton Dohrn. 

Gli illustri visitatori, accolti dal Sindaco di Casignana Giuseppe Rocco Celentano e dal Vicesindaco di Casignana Franco Crinò,  sono rimasti entusiasti della bellezza del sito archeologico e suggestionati non solo dal racconto della guida ma anche di quanto imponente sia la sua estensione.

A tal proposito Silvio Greco ha annunciato che a breve farà delle ricognizioni sottomarine per rilevare la presenza di quella parte della Villa che presumibilmente si trova nel mare antistante il sito archeologico.

La visita è stata anche l’occasione di un confronto proficuo tra le istituzioni, infatti si è concordato di realizzare in Toscana (presumibilmente nella città di Firenze), una mostra fotografica che promuoverà i Mosaici della Villa Romana di Casignana e gli altri siti romani della Locride (Gioiosa Marina, Gioiosa, Locri e Portigliola).

Un’iniziativa che si inserisce nelle attività del progetto “Locride 2025, tutta un’altra storia” che vede tutto il territorio della Locride impegnato con il Gal Terre Locridee e la Città Metropolitana di Reggio Calabria nella candidatura del territorio a Capitale Italiana della Cultura per l’anno 2025.

Una mostra che darà grande visibilità al Patrimonio Archeologico della Regione Calabria.