Mer 10 Ago 2022
spot_img
HomeCulturaMusicaBe Alternative Festival, nuova tappa in...

Be Alternative Festival, nuova tappa in Sila nello splendido scenario della Riserva Golia – Corvo di Longobucco

Dopo l’emozionante epilogo del live che ha visto protagonisti i Kings Of Convenience in localita San Lorenzo di Camigliatello Silano, sulle sponde del Lago Cecita, Be Alternative Festival prosegue con i nuovi appuntamenti in calendario, un percorso itinerante che, come consuetudine, ambisce a portare la musica dal vivo nei luoghi più suggestivi del territorio, costruendo veri e propri itinerari fra arte, natura, scoperta dei luoghi.

Domenica 7 agosto protagonista la musica di Marta Del Grandi, cantante e compositrice, con il suo immaginario atipico, fuori dai canoni sia del cantautorato folk sia della sperimentazione elettronica e avantgarde. Una narrazione sonora dai confini esoterici e impalpabili, e che presenterà a Be Alternative i brani del suo debutto solista “Until We Fossilize”, uscito per l’etichetta britannica Fire Records, un lavoro di avant-pop che vede coesistere stilemi folk-rock, atmosfere lynchiane e arrangiamenti che richiamano le musiche di Morricone: un disco pieno di pensieri, emozioni e storie, una gemma auto-prodotta colonna sonora di un viaggio che lascia senza fiato. In apertura la cantante e compositrice calabrese Antea.

Location della giornata la Riserva Biogenetica Golia-Corvo di Longobucco (CS), un incantevole scenario situato in posizione centrale sull’altopiano della Sila. L’ingresso al concerto è gratuito su prenotazione, per accedere basta inviare i propri dati – nome, cognome e numero di cellulare – alla mail: prenotazionigolia@gmail.com.

Il programma prevede alle 16:00 l’ingresso in riserva, alle 16:30 una passeggiata naturalistica e alle 17:30 l’inizio dei live. 

Be Alternative Festival, manifestazione promossa dall’Associazione Be Alternative, è punto di riferimento a Sud nella mappa dei più importanti eventi live open-air dedicati alla scena musicale contemporanea. Un festival generazionale diventato negli anni un appuntamento di calibro nazionale per la musica dal vivo in Calabria e la valorizzazione in chiave turistico-culturale del territorio di riferimento. Il festival chiuderà la sua XIII edizione nel Centro Storico di Cosenza nel mese di Settembre con appuntamenti live che saranno annunciati nei prossimi giorni.