Sab 1 Ott 2022
spot_img
HomeCronacaRende, arresti ‘ndrangheta: maggioranza solidale con...

Rende, arresti ‘ndrangheta: maggioranza solidale con sindaco e assessore

La maggioranza governativa dell’amministrazione comunale di Rende, il presidente del consiglio comunale Gaetano Morrone e i consiglieri Eugenio Aceto, Concetta Brogno, Rachele Cava, Francesco Corina, Marisa De Rose, Salvatore Esposito, Palma Fanello, Rossana Ferrante, Giovanni Gagliardi, Marco Greco, Chiara Lolli, Fabio Marchiotti, Romina Provenzano e Luigi Superbo esprimono «massima solidarietà al sindaco Marcello Manna e all’assessore Pino Munno, certi che la giustizia farà il suo corso e sarà fatta piena chiarezza».

«Sono i giudici e non certo i pubblici ministeri – scrivono – a dover dare un giudizio sulle responsabilità, così come è la sentenza e non certo la richiesta di colpevolezza a fare un processo, né l’istruttoria deve essere confusa con la sentenza di condanna.

Partendo da questo principio – spiegano i firmatari – così elementare in tema di diritto costituzionale come esponenti delle istituzioni e dei cittadini che attraverso il voto ci hanno chiamato a rappresentarli in seno al consiglio comunale, riteniamo che la verità debba sempre essere garantita in un paese che si basa sull’esercizio della democrazia.

Il nostro sindaco – conclude la nota – è persona di grande levatura morale e oggi più che mai siamo e saremo al suo fianco».