Dom 25 Set 2022
spot_img
HomeCronacaNascondeva in casa 65 kg di...

Nascondeva in casa 65 kg di fuochi d’artificio, una denuncia nel Vibonese

Procedono senza sosta i servizi di contrasto alla criminalità sul territorio, in città e in provincia.

I poliziotti della Squadra mobile di Vibo Valentia, hanno effettuato una serie di perquisizioni domiciliari volte alla prevenzione e repressione dei reati in materia di armi ed esplosivi.

Gli agenti hanno individuato tra i vari obbiettivi la dimora di un uomo, sita a Briatico, all’interno della quale, nascosti in più punti di uno scantinato, sono stati rinvenuti circa 65 chili di artifizi pirotecnici illegalmente detenuti.

Sul posto, unitamente alla Squadra Mobile, è intervenuta anche l’Unità Cinofila dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Polizia, addestrata per la ricerca di armi ed esplosivi.

Gli artifizi pirotecnici, della categoria F2 e F3, sono stati sequestrati in quanto l’indagato è risultato sprovvisto di regolare licenza per la detenzione degli stessi. All’esito degli accertamenti l’uomo è stato deferito alla Procura della Repubblica del Tribunale Ordinario di Vibo Valentia, diretta dal procuratore capo Camillo Falvo, per illegale detenzione di materiale esplodente.