Dom 2 Ott 2022
spot_img
HomeCronacaRagazzo calabrese morto in uno stage,...

Ragazzo calabrese morto in uno stage, quattro gli indagati

Sono quattro gli indagati per la morte di Giuliano De Seta, lo studente di 18 anni la cui famiglia è originaria di Paola schiacciato venerdì 16 settembre da uno stampo d’acciaio durante lo stage scolastico all’azienda Bc Service di Noventa di Piave (Venezia).

A renderlo noto, ieri, è stato il quotidiano La Repubblica. In vista dell’autopsia disposta sulla salma del giovane, nel registro degli indagati sono finiti l’amministratore unico della società, Luca Brugnerotto, che ne è anche il socio principale, e altre tre persone.

Sono la preside dell’istituto tecnico Da Vinci frequentato dal ragazzo, Anna Maria Zago, e un docente dello stesso istituto quali responsabili e tutor del progetto di alternanza scuola-lavoro; e il responsabile della sicurezza della Bc Service, un consulente esterno. I quattro sono indagati per omicidio colposo in concorso