Gio 8 Dic 2022
spot_img
HomePoliticaPonte sullo Stretto, si chiede referendum:...

Ponte sullo Stretto, si chiede referendum: “Siano i cittadini a scegliere”

“Nell’apprendere le dichiarazioni del presidente della Regione Calabria, in merito alla realizzazione del ponte sullo Stretto, c’è da rimanere basiti.

Il presidente Roberto Occhiuto esterna un pensiero davvero allarmante: sostiene che con l’elezione del nuovo presidente della Regione Sicilia, con il quale ha un legame di partito, ci saranno le condizioni favorevoli per realizzarlo.

E’ come se dicesse che una decisione così importante può essere definita solo tra due figure istituzionali. E’ un vero esempio di democrazia partecipativa (sic!)”.

Lo afferma, in una nota, Angelo Broccolo, segretario regionale di Sinistra Italiana.

“Sinistra Italiana – spiega – ha già espresso un parere negativo alla realizzazione del ponte, riteniamo che è un’opera propagandata come indispensabile, che risulta drammaticamente impattante dal punto di vista ambientale e, soprattutto, si ritiene non decisivo per lo sviluppo del Paese.

Il ponte rappresenta un’opera ingegneristica che dovrebbe collegare due sistemi trasportistici regionali; purtroppo nella realtà dobbiamo constatare che entrambe le regioni non hanno un adeguato assetto viario/ferroviario. Per tale ragione – afferma – sarebbe opportuno individuare le priorità e tenere in considerazione le reali esigenze della cittadinanza”.

“Riteniamo inoltre che l’opera in questione non ha nessun nesso con la realizzazione dell’alta velocità ferroviaria, opera per la quale Sinistra Italiana ha chiesto di trovare soluzioni alternative a quanto rappresentato in fase di dibattito pubblico.

In considerazione dell’importanza che riveste l’opera e prima di procedere allo studio di fattibilità e progettazione al fine di evitare spreco di denaro pubblico, chiediamo al presidente Occhiuto – conclude – di farsi carico di indire un referendum popolare per conoscere la volontà dei cittadini. Siamo certi che la maggioranza dei calabresi non e’ favorevole alla realizzazione del ponte sullo Stretto”.