Lun 28 Nov 2022
spot_img
HomeCronacaVibo, a fuoco uno dei portoni...

Vibo, a fuoco uno dei portoni di Palazzo Gagliardi. Il sindaco: “Gesto deprecabile”

Momenti di apprensione nella serata di ieri, intorno alle 20.30, nel centro storico di Vibo Valentia. Per ragioni ancora in corso d’accertamento, un incendio ha avvolto uno dei portoni esterni di Palazzo Gagliardi, la struttura monumentale ubicata su Corso Umberto I.

L’incendio è stato domato sul nascere prima dai titolari del ristorante Filippo’S che sorge a pochissimi metri. Tempestivo l’intervento dei carabinieri che hanno avviato le indagini. Avvertiti dalle forze dell’ordine, i responsabili del Cev, che gestiscono l’apposita area del palazzo, si sono prontamente recati sul posto, aprendo il portone e agendo con l’estintore dall’interno della struttura già invasa dal fumo.

Saranno gli impianti di videosorveglianza presenti in piazza Garibaldi, a chiarire la dinamica dei fatti, sebbene l’episodio abbia una chiara matrice dolosa.

Durissima la reazione del sindaco Maria Limardo: “Hanno tentato di appiccare fuoco ad una porta di Palazzo Gagliardi, quella relativa ai locali dati in uso al CEV. È un gesto deprecabile di fronte al quale la comunità Vibonese esprime tutto il suo sdegno e che non può essere qualificato come una “bravata” dei soliti “balordi” ma che va condannato con assoluta fermezza.

Mentre esprimo solidarietà agli amici del CEV i cui locali sono stati invasi dal fumo, un grazie va ai Carabinieri per il loro tempestivo intervento e a quei cittadini attivi e responsabili che hanno dato l’allarme. In queste circostanze si rimane sempre sgomenti e senza parole, speriamo che le telecamere -ormai ampiamente diffuse su tutto il territorio- possano consentire di individuare i colpevoli”.