Lun 22 Lug 2024
spot_img
HomeCronacaTragedia del mare in Calabria, individuati...

Tragedia del mare in Calabria, individuati tre scafisti

Almeno 62 morti e decine di dispersi. Questo il terribile bilancio, ancora parziale, dell’ennesima tragedia del mare avvenuta ieri sulle coste calabresi, con il drammatico epilogo in un tratto di spiaggia della frazione Steccato di Cutro, nel crotonese.

Una tragedia nella tragedia, una strage: 62 sono i cadaveri recuperati, un numero indefinibile le vittime ancora da recuperare, almeno 30-40 si pensa.

E tra loro tanti bambini. Quattordici sono quelli recuperati tra cui due gemellini di pochi anni ed un piccolo di pochi mesi. Le vittime minorenni hanno un’età compresa tra i 13 anni e gli otto mesi. Solo in 82 si sono salvati. Per 22 di loro si è reso necessario il trasporto in ospedale ed uno è in prognosi riservata in terapia intensiva.

Intanto altre due persone sarebbero state fermate, secondo indiscrezioni raccolte in ambienti giudiziari, con l’accusa di essere stati gli scafisti dell’imbarcazione. Le due persone che sarebbero in stato di fermo si aggiungono a quella di nazionalità turca già bloccata, con la stessa accusa, nella giornata di ieri.