Sab 18 Set 2021

sibarinet

Home Attualità “Bocciamo il governo”: in piazza anche...

“Bocciamo il governo”: in piazza anche gli studenti calabresi

Il prossimo 22 febbraio gli studenti scenderanno in corteo in più di 50 città italiane per la manifestazione nazionale contro il nuovo esame di maturità e i tagli alla scuola per 4 miliardi previsti dalla finanziaria. Ad oggi tra le manifestazioni nei capoluoghi di regione spiccano Roma, Milano, Napoli, Torino, Firenze, Venezia, Cagliari, Palermo, Venezia, Perugia e decine di capoluoghi di provincia, tra i quali Reggio Calabria e Cosenza.

La manifestazione è stata lanciata lo scorso gennaio dal Fronte della gioventù comunista ed è stata rilanciata a Cosenza da Eugenio De Fazio, rappresentante d’istituto dell’ITI “A. Monaco” di Cosenza. Gli studenti di Reggio Calabria si ritroveranno in piazza De Nava alle ore 9:00 ed a Cosenza, sempre alle 9, a Piazza Loreto. “Negli ultimi anni si sono succeduti governi di ogni colore politico, diversi nella forma ma non nella sostanza”– ha dichiarato De Fazio – “Tagli ad una scuola sempre più in ginocchio, repressione e una continua campagna elettorale fatta prendendosi gioco degli studenti. Oggi, ancora una volta, l’istruzione è sotto attacco con tagli da 4 miliardi e un esame di maturità stravolto. Il governo gialloverde che prometteva di rivedere la Buona Scuola oggi sposa il progetto di Renzi. La nuova maturità costringe a cambiare i programmi a pochi mesi dall’esame, in una corsa contro il tempo a svantaggio della didattica”.